Matteo Fronduti porta in tavola un autunno trasgressivo

L’autunno è entrato da poco; le temperature si sono abbassate e le chiome degli alberi hanno iniziato a cambiare colore. Per consolarci della fine dell’estate e prepararci in modo tutto sprint all’inverno, Matteo Fronduti, primo Top Chef d’Italia e titolare del ristorante milanese Manna (in Piazzale Governo Provvisorio 6) ha messo a frutto tutto il suo estro in un nuovo e “trasgressivo” menù, perfetto per questa stagione. Come consueto e inconfondibile marchio di fabbrica di Fronduti, anche in quest’occasione i piatti presentano nomi bizzarri e divertenti, che vengono associati alle varie pietanze con humour ed originalità.IMG_1964.JPG
Addentrandoci nel menù vero e proprio si comincia con gli antipasti. Fortunato, un nome un programma, propone uovo affogato, purea di patate ratte 1:1 e vino rosso, mentre in A Mezzanotte Torna è possibile gustare zucca gialla, gamberi rossi crudi, mandorle e “mostarda” di zucca. Oltre a questo piatto, particolarmente indicato per gli amanti del pesce anche Quasi Borsch, cefalo affumicato, brodo di barbabietola, rafano, aneto e yogurt, mentre per i “carnivori” più audaci c’è Batticuore, battuta di cuore di bue, nocciole, erba ostrica e senape.
Spostandoci ai primi, tutti all’insegna di sapori decisi e intensi, Eleganza offre una gustosa pasta con fagioli, cozze crude, cozze cotte e cotenna, mentre Ajo e Ojo, spaghettoni, aglio, olio, peperoncino, scampo crudo e limone dimostra come anche con pochi e selezionati ingredienti si possa creare un piatto ricercato. L’eccentrico Pani Ca’ Meusa, riso mantecato, caciocavallo, milza, marsala e pane tostato, rivisita, poi, in un audace primo i sapori del noto street food siciliano. Infine Plin porta in tavola ravioli del plin accompagnati sapientemente da bagoss, porcini e pera.
Proseguendo ancora con i secondi, sono presenti nuove leccornie in una selezione di piatti di carne e pesce in grado di soddisfare i palati anche dei clienti più esigenti. Il succulento Riassunto di Bistecca è composto da tartare, carne salada, trancio arrosto e brasato. In Porchetta, invece, seppia nera, sugo d’arrosto, finocchietto, alloro e lattughe cotte sono sapientemente calibrati e combinati in una portata da leccarsi i baffi. Per chi non è a dieta, meritevole anche il nuovo Frittofrittofritto, coscia di anatra, funghi, fegato grasso e fichi, mentre gli stomaci più “calienti” apprezzeranno Tropical Belly, pancia di tonno, mango, frutto della passione e pesto di coriandolo molto piccante.
Infine, come ultima portata per concludere in bellezza il momento del pasto, i dessert. Non poteva mancare l’evergreen Vai Via Dottore, tarte tatin e gelato alla vaniglia, assieme a Loacker, wafer di cioccolato e frutta secca, con caramello salato e assieme a Caco, gelato di torrone, cachi e pepe di sichuan. Per sciacquarsi la bocca, invece, fa proprio al caso Un Margarita, tequila ghiacciata, succo di lime e agrumi freschi.
Ancora una volta lo chef Matteo Fronduti ha creato un menù in cui la bontà delle materie prime viene esaltata in piatti insoliti, ma che allo stesso tempo risultano appetitosi e accattivanti.

Manna Ristorante
Piazzale Governo Provvisorio 6
20127 Milano Tel. 02.26809153

www.mannamilano.it

Chiuso la domenica

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.