KATAKLO’

PLAY, uno dei più grandi successi internazionali dei Kataklò torna a grande richiesta in tournée in Italia dopo quasi dieci anni di tour mondiali di grande successo. PLAY  x web_kataklo-Renato-Mangolin_CELEBRATION.jpgPlay è stato definito “una scossa dell’anima”. Strutturato in quadri, ha la capacità di inghiottire lo spettatore in un incantesimo ipnotico e immaginifico. Intuizioni geniali alludono al mondo acquatico di creature fantastiche che guizzano come sirene immerse in atmosfere lunari. I sette performer in scena giocano a costruire storie attraverso oggetti di uso comune che diventano strumenti per sperimentazioni beffarde o drammatiche: biciclette, una porta da calcio, una racchetta da tennis, palloni, occhiali e scarponi da sci, affreschi di sport che pulsano nel nero del palcoscenico ed esplodono in mille forme e colori. Cartoline di sport da luoghi ed epoche lontani, immagini e suoni che rimangono nella memoria. I corpi dei danzatori giocano e creano, sfidano e sperimentano. L’uomo viene visto attraverso i propri stessi limiti. Il traguardo raggiunto è una meta sudata, il podio una conferma della passione e della dedizione. Dalla creatività sensibile ed ironica della coreografa scaturiscono visioni e variazioni capaci di cogliere nuove sfumature di discipline finalmente libere dalla tensione della competizione; un’entusiasmante alchimia – ottenuta grazie all’uso di un linguaggio semplice e universalmente comprensibile – tra l’energia dirompente del gesto atletico e l’armoniosa intensità della danza.

Al Teatro Carcano di Milano da mercoledì 13 a domenica 17 febbraio 2019

DURATA: 1 ora e 20 minuti + intervallo
ORARI: mercoledì, giovedì e sabato ore 20,30 | venerdì ore 19,30 | domenica ore 16,00

 

Annunci

FREDDY

 Freddy pone la propria moda a servizio del benessere e del movimento e applica alla collezione 100% MADE IN ITALY i codici estetici dello Yoga proponendo capi eco-friendly, pensati, disegnati e prodotti totalmente in Italia. S9WFTS1_N26Q_-.jpgPer la collezione 100% MADE IN ITALY, Freddy riconferma la partnership con Brugnoli™, rinomata azienda italiana specializzata in tessuti tecnici che ha creato e brevettato la tecnologia Br4™ che, attraverso un processo produttivo ecosostenibile, utilizza poliammide 100% bio-based (EVO by Fulgar®) ricavata dalla pianta del ricino. Un tessuto innovativo, leggero e ad elevata elasticità che, grazie al filato scelto, evita la formazione di cattivi odori e ha un’ottima coibenza termica, proteggendo il corpo dalle variazioni di temperatura. Dalla combinazione della tecnologia Br4 e il tessuto D.I.W.O.® (Dry In Wet Out) di Freddy, nasce BIO D.I.W.O.® che è una vera rivoluzione: basso peso specifico, alta velocità di asciugatura, batterio-staticità, coibenza termica ed eco-sostenibilità, sono i punti di forza di questo tessuto.   Sono 17 complessivamente i capi che vanno a comporre il mosaico della collezione 100% MADE IN ITALY.  Una collezione che pone al centro dello studio stilistico lo yoga e che vuole rispondere alle esigenze di chi pratica questa disciplina senza però rinunciare allo stile.
Per la Spring/summer 2019 Freddy amplia la palette cromatica e punta su colori di tendenza come l’azzurro carta da zucchero e il bordeaux, oltre ai capi black&white. Un total look dedicato agli amanti del mood active e che comprende al suo interno top, canotte, felpe, WR.UP® e SUPERFIT.  Un touch fashion è dato dall’inserimento di bande di colore e contrasto, cut-out e sovrapposizioni.  Nella tendenza bordeaux si dà grande attenzione ai volumi come per il pantalone che diventa pantapalazzo o la felpa dal fit sciancrato a sottolineare il punto vita. La t-shirt diventa un capo di tendenza grazie alla sovrapposizione di un corpetto in mesh.  La collezione dal grande contenuto tecnico e sportivo, è un omaggio all’italianità. Completa infatti il profilo dei nuovi capi il logo “Made in Italy” presente su ogni singolo capo, con tre cuoricini che portano con orgoglio i colori del tricolore italiano.

DIADORA

Nata non solo per la performance, la linea Diadora running è l’espressione più autentica dell’identità del brand. Design innovativo e tecnologie all’avanguardia, unite all’eccellenza della manifattura italiana, sono i tratti distintivi che caratterizzano le collezioni Diadora che si rivolgono ad un consumatore che ricerca prodotti funzionali ed innovativi, ma con stile.diadora
Per Primavera/Estate 2019 la linea calzature punta ancora una volta sul Diadora Blushield, la tecnologia che ha rivoluzionato il modo di concepire la corsa, coniugando bilanciamento e comfort, reattività e adattamento della scarpa al gesto atletico, offrendo una tecnologia che si adatta al corpo. Questa stagione la parola d’ordine è leggerezza: il modello Mythos Blushield, il primo lanciato sul mercato, che coniuga cushioning e reattività, si arricchisce di ulteriori proprietà innovative che riducono il peso della scarpa pur mantenendone le grandi doti di cushioning e reattività. Lo spessore aumentato della suola e l’E.V.A superlight utilizzata nell’intersuola garantiscono infatti una corsa sempre più agile e leggera.
A completare la famiglia Diadora Blushield ritornano le Mythos Blushield Fly, per i runner più leggeri e competitivi, e le Mythos Blushield Elite, per coloro che desiderano un extra cushioning e maggior sostegno durante la corsa. Tutti i modelli si presentano in nuove varianti pensate per la stagione estiva con colorazioni nei toni del blu e del rosso.

ARIZONA 2000

IL 2019 DA ARIZONA 2000

Anno nuovo, ma con almeno una vecchia buona abitudine: spassarsela in un locale fuori dal tempo e da ogni convenzione!
La programmazione settimanale di Arizona 2000 è ripartita a pieno ritmo, con un’ampia offerta di proposte, capaci di soddisfare anche i gusti più esigenti. Diverse anime, in un solo locale: un po’ milonga, un po’ balera, molta discoteca, ma soprattutto un club. Con uno spirito tanto retrò quanto all’avanguardia. Musica live, artisti e band di fama internazionale, dj set, spettacoli di cabaret, appuntamenti che sono diventati sinonimo del divertimento milanese: irriverente e trasgressivo (la Boum del venerdì), focoso e travolgente (Colony Brazil del sabato), tradizionale e diversamente pop (la balera del liscio), elegante e passionale (Salón Carmin, Tango Club). Tutto questo è Arizona 2000 di Via Natale Battaglia, 14, a due passi da Loreto, nel cuore di NoLo: un laboratorio di musica e umanità.

Ecco gli appuntamenti fissi della settimana:

  • Lunedì pomeriggio dalle 15.00 alle 18.00: liscio (discoteca)
  • Martedì: giorno di chiusura
  • Mercoledì pomeriggio dalle 15.00 alle 18.00: liscio (discoteca)
  • Mercoledì sera dalle 21:00 alle 01:30: “Salón Carmin” Tango Club
  • Giovedì sera: liscio & boogie  (discoteca)
  • Venerdì pomeriggio dalle 15.00 alle 18.00: liscio (discoteca)
  • Venerdì sera dalle 21:00 liscio con musica dal vivo (band) e poi dalle 00:30 “La Boum”
  • Sabato pomeriggio dalle 15.00 alle 18.00: liscio con musica dal vivo (band).
  • Sabato sera dalle 23:00: “Colony Brazil” con musica brasiliana dal vivo (band). 
  • Domenica pomeriggio dalle 15.00 alle 18.00 e sera dalle 21.00: liscio con musica dal vivo (band).

  • In occasione di concerti e spettacoli, la programmazione può subire delle variazioni.

Arizona 2000 Via Natale Battaglia, 14 – Milano
https://www.facebook.com/Arizona2000/

WALLY 1925 Signoria

La Signoria, evoca la grandezza di Firenze, la storia del Rinascimento e il fascino invisibile di ciò che rimane delle sostanze preziose come l’oro: il profumo. Fu Caterina De’ Medici, figlia di Lorenzo il Magnifico, che andando in sposa a Enrico di Valois duca di Orléans nel 1533 condusse con sé a Parigi Renato Bianco impareggiabile speziale, profumiere e alchimista che divenne il Profumiere della nobiltà francese. Signoria copia.jpg“René el Florentin”, come lo ribattezzarono subito i francesi, aveva appreso l’arte e i segreti delle erbe a Firenze, Ed è proprio questa perfetta sintesi di passato e di storia che mescolate ad arte col presente creano quella magia e quel fascino che rendono unico il profumo racchiuso in ogni bottiglia di Wally 1925. In questa sintesi di bellezza e di storia si intuisce l’essenza di quella magia che rende unica la fragranza Signoria, il color oro, con i sentori di violetta, bergamotto, lavanda, chiodo di garofano e con note ambrate e speziate.

www.wallycosmetici.com

La storia d’Itaglia

La storia d’Itaglia” e di noi tutti. Scontri generazionali sotto la bandiera.

Padri e figli, pungolati da una professoressa assai particolare, gli uni di fronte agli altri. Complice un bizzarro copione teatrale sulla storia del nostro Paese, rivisitata e corretta. Generazioni diverse a confronto nell’era dell’incomunicabilità. Una commedia allegra e divertente, propria dei nostri giorni, ma senza riferimenti politici né colori. Se non quelli, sempre sacri, della nostra bandiera. In scena dal 31 gennaio al 17 febbraio.STORIAD'ITAGLIA.jpg
Galeotto fu il copione… E’ pur sempre una storia d’amore, tra padri e figli, quella risvegliata non da un romanzo cavalleresco, ma dalla storia d’Italia, riscritta dai ragazzi (o almeno così pare), su imput di una professoressa dalle velleità artistiche. A portare in scena il testo saranno i padri, costretti così a confrontarsi e a dialogare con i figli, e alla fine ad andare in scena sarà proprio l’incomunicabilità dei nostri giorni.fotoscena2.jpg Sotto i riflettori, una crisi interpersonale senza eguali e senza distinzioni: non solo tra padri e figli, ma tra genitori e insegnanti, tra ragazzi e ragazzi all’interno della scuola, tra ruoli nella società. Una crisi di valori e di memoria storica, che forse solo un ripasso degli ideali d’un tempo può risolvere, indicando la strada di oggi e domani. Una formula divertente ma anche profonda di teatro nel teatro, con continui cambi di registro. Da Romolo e Remo all’Unità d’Italia, passando per le Idi di Marzo, il pubblico assiste alle prove… che mettono alla prova generazioni diverse, con un bilancio finale “sovversivo”: non sarà che i ragazzi hanno in fondo più cuore e più testa degli adulti?

E se Romolo e Remo avessero avuto un terzo fratello? Tre alunni delle superiori presentano un lavoro di gruppo, con la propria personale interpretazione della storia del nostro Paese. La professoressa decide di farne un copione da mettere in scena e di obbligare i papà dei tre ragazzi a recitare. Nemmeno l’Unità però si fece in un giorno solo e, tra liti, tentativi di abbandono e colpi di scena, “La Vera Storia d’Itaglia” rischia di non debuttare. Le prove mettono infatti a nudo la psicologia dei padri-attori: il rapporto coi figli, con la scuola e con l’essere genitori al giorno d’oggi.

TEATRO/CINEMA MARTINITT
Via Pitteri 58, Milano – Tel. 02 36.58.00.10 – Parcheggio gratuito.
Orario spettacoli giovedì-sabato ore 21, domenica ore 18. Il sabato anche alle 17.30.

Clara AEstas:

Dall’amore per la moda, la bellezza e, soprattutto, l’estate, nasce Clara AEstas, nuovo brand di luxury beachwear, d’impostazione Haute Couture. Vestire l’estate con brillante e impalpabile leggerezza! Da quest’ambizione è nato un concept, sofisticato e trendy, di intendere il costume da bagno nella contemporaneità, accarezzando i sogni delle due giovani designer, Elena e Floriana, e i corpi di tutte le loro clienti: romantiche, sognatrici e in cerca di unicità. clara aestas (2)Ogni costume Clara AEstas è una creazione unica che racchiude al suo interno l’eccezionale sapienza artigiana tipica del Made in Italy, e suscita, in chi lo sceglie, emozioni appartenenti ai luoghi della memoria e a quelli, ancor più segreti, dell’immaginazione. Punta di diamante e firma inequivocabile del brand, la collezione “Angel”, interi e bikini in delicate tinte pastello, resi unici grazie al pizzo, in cotone e seta, applicato a contrasto su profili e scollature quasi a voler simboleggiare ali fatate di una misteriosa creatura onirica.clara aestas.jpg Cameo per il daywear, l’”Angel body”, disponibile in tinte cupe e vibranti, è realizzato in lycra doppiata e termina con una profonda scollatura sulla schiena esaltata dall’immancabile pizzo. Il bikini “Reginella” evoca le atmosfere d’antan dell’esclusiva isola di Capri; forme classiche e leziose impreziosite da ricami e ramage declinati su una tavolozza polverosa e femminile che appartiene anche agli interi “Isabel”, dai tagli audaci e seducenti. Se è vero che “less is more”, la “Minimal Collection” spoglia il corpo femminile dagli eccessi decorativi e, con linee pulite e tagli asimmetrici, lo veste di sensualità. Molti gli omaggi all’antica Grecia: “Theta”, il bikini monospalla in cangianti varianti monocromo; “Eneide”, l’intero essenziale dalle profonde scollature e “Kalypso”, il due pezzi a vita alta con l’intreccio sul top. Fiore all’occhiello e ultimo grande tributo al “su misura”, la “Bridal Collection”: tessuti pregiati, pizzi e ricami preziosi su una modellistica personalizzabile rubata alle antiche sartorie da sposa. Un costume da bagno concepito come unico e speciale per accompagnare la futura sposa in luna di miele, o studiato per essere parte integrante dell’abito durante esotiche cerimonie sulla spiaggia.

EREDA

La collezione Ereda PE2019 ripercorre e propone i concetti cardine del mondo Ereda:il viaggio, il dinamismo, la ricerca di una donna che ha come suo habitat naturale il mondo che la circonda. Una donna forte e autonoma, ma con un’attenzione prettamente femminile per la cura dei piccoli dettagli, quei dettagli che rendono speciale ogni capo della collezione. Capi che grazie alla loro versatilità bene si adattano a più occasione d’uso. Ereda da sempre utilizza la seta sia 100% che in mischia con altre fibre, sempre nobili, come cotone, lino creano capi unici.ereda_ss19_13575 Il cotone nella collezione PE2019 ha finissaggi molto particolari così da rinnovarlo: nella maglieria si è ottenuto un effetto perlato, nel popeline un effetto cinzato per renderlo più grintoso. La mescola cotone-lino è stata utilizzata per le t-shirt cosi da ottenere un’immagine più raffinata e sempre cotone-lino per i capi in denim impreziositi con dettagli in paillettes effetto Principe di Galles. Ereda pone sempre un’attenta cura in tutti i capi, anche quelli apparentemente più basici vengono arricchiti da dettagli come piping, bordi oro, nastri, bottoni particolari o inserti in maglia. Ereda propone anche un mini-pacchetto in seta grezza con laminature ore sui bordi che rimanda al mondo della ‘Via della Seta’. La palette colori si concentra sul classico bianco e nero per i capi più grafici, sfumature di blu che portano al celeste per il denim, i naturali come il verde bosco e la stampa foglie per arrivare al grigio piombo e al rosa fard. La donna Ereda ama le silhouette morbide e leggermente oversize e le lunghezze estreme per arrivare a capi egg-shaped.
La collezione Ereda PE2019, come le precedenti è stata creata da un team di designers multi-etnico, si va dall’antica Persia per arrivare in Italia, quasi a seguire l’antica Via della Seta. L’Asia influenza il mondo Ereda con tocchi di oro, sovrapposizioni, forme e la ricerca nei materiali. Questo mix crea uno scambio fra culture diverse, che porta alla scoperta del nuovo, una curiosità che valorizza l’artigianato nelle sue forme più preziose, che al giorno d’oggi sono sinonimo ed espressione di modernità. Un viaggio che esplora vari territori, culture e tradizioni per poi creare capi senza tempo, contemporanei per una donna libera, cosmopolita, viaggiatrice che ama la tradizione, ma che è sempre alla ricerca di novità.

EMANUELA BIFFOLI

L’azienda Emanuela Biffoli, investendo costantemente in creatività e stile, ha creato delle collezioni di accessori, fatti per essere indossati con vanità e orgoglio, grazie alla bellezza e originalità di un gusto italiano che li contraddistingue. Emanuela-Biffoli_Capsule Collection PE2019_still-life_33369_.jpgPer Emanuela Biffoli, l’accurata selezione di realtà produttrici all’estero ed il costante controllo qualitativo di ogni singolo pezzo, è una scelta strategica che guarda con attenzione alle esigenze dei mercati e permette di essere presente sul territorio con prodotti glamour a prezzi decisamente contenuti.
Tutto ciò consente all’azienda di rivolgersi in particolare a quelle fasce retail, per lo più a conduzione familiare, che possono così continuare a proiettarsi con maggior fiducia verso il futuro, altrimenti schiacciate dai gruppi Premium.Emanuela-Biffoli_Capsule Collection Borse PE2019_still-life_33544_.jpg Ma il marchio Emanuela Biffoli è presente anche nelle grandi catene di profumeria, grazie a progetti di collezioni personalizzate. Il suo trend è stato in costante crescita, anche nei momenti di difficoltà congiunturale, affermandosi leader nel settore degli accessori. Una tappa naturale per il marchio che si sta evolvendo da tempo in questa direzione per affrontare i mercati internazionali attraverso un prodotto che coniuga creatività italiana e prezzi contenuti.

PLINIO VISONA’

Per la prossima SS Collection 2019, Plinio Visonà conferma lo studio e la ricerca compiuta sulle linee, sul design e sui materiali adoperati per accessori sempre più ricercati. In sintonia con le diffuse tendenze di personalizzazione dell’accessorio, la maison ripropone le Sharon bag: un raffinato e versatile accessorio customizzabile con pattine intercambiabili.plinio visona
La Sharon, concepita in tre dimensioni cui si aggiunge lo zaino, con una versione mini “marsupiale”, nella dimensione Medium con tracolle e pattine intercambiabili, risulta continuamente adattabile alle tendenze più attuali. La collezione si arricchisce di nuove linee che vengono sviluppate mantenendo i criteri di eleganza, finezza delle lavorazioni ed estrema cura dei pellami. Fra queste, la Serena bag, è senz’altro, quella cui è stata riservata particolare attenzione nel design e nelle scelta delle combinazioni cromatiche per un risultato particolarmente appealing e glamour. Si tratta di una bag strutturata a doppia pattina e tre colori. Le combinazioni, talvolta color-block, o altrimenti in tinte più neutre e classiche, esaltano e valorizzano il rigore delle forme. Per la SS 19 collection, viene ulteriormente ampliata la serie delle Folded Bag, inizialmente concepita come linea travel e work, si arricchisce adesso di due nuove versioni con zip che ne enfatizzano il comfort e le rendono delle daily-bag ideali. Viene riproposta la singolare linea Maya con un tanto peculiare quanto sofisticato intreccio a mano effetto floreale che è già diventata connotativa del brand. Per la prossima primavera, verrà presentata anche, una nuova linea dal delicato accento retrò: la Jenna bag disponibile in tre dimensioni, e in diversi colori, disponibile anche in un vivace motivo tropicale dal sapore fresco ed esotico. La Felicita, dalle linee morbide e i volumi ampi e abbondanti, creata per essere leggera e duttile. Anche questa SS collection vedrà la linea Cora, bestseller della maison, nella sua mutevoli forme cangianti e con la nuova versione in maglia, leggera e resistente. L’Iconbag Plinio Visonà, Unica, invece sarà presentata in una particolare versione multicolor realizzata attraverso una particolarissima tecnica di infilatura tra i vari quadranti, con effetto “no stitch”.
Per la stagione più calda dell’anno, le bags Plinio Visonà, saranno declinate in una palette cromatica che attinge da scenari esotici e tropicali: un trionfo di colori vividi e luminosi dal giallo ananas all’arancio, passando per il verde tropicale, il blu cobalto, l’azzurro e l’orchidea. Ad illuminare gli accessori, i pattern metal, il nuovo pellame “Las Vegas” in colori metallizzati con grana cangiante, il “Naplack” (vernice) e il “Quintino”, realizzato con pelle doppiata, per creare una grana importante. Nuovi colori anche per la tradizionale linea daily con tessuto logo.