MARIO VALENTINO

La collezione primavera-estate 2019 celebra il legame indissolubile tra la Mario Valentino, Andy Warhol e la moda attraverso un attento e meticoloso studio dei volumi e delle architetture che giocano tra “morbidezza” e asimmetria, tra i canoni appartenenti al linguaggio del design e quelli legati all’espressione tipica della moda, tra leggerezza stilistica e caratterizzazione esplosiva del colore per dare risalto al vero protagonista della stagione, il tacco.MARIO VALENTINO.jpg
Da sempre al centro nell’emancipazione della cultura artistica italiana, in un intenso e incalzante ventennio di mecenatismo, la Mario Valentino ha portato il capoluogo campano nel “gran gioco dell’arte contemporanea”, rendendolo un crocevia di incontri tra intellettuali locali particolarmente aperti al nuovo e maestri internazionali del calibro di Andy Warhol, Joseph Beuys, Keith Haring, Robert Mapplethorpe.
Gli input estetici della Pop Art si fondono con il carattere tipico della moda anni ’90 dando vita ad una collezione che, da una parte attinge all’universo creativo di Warhol, dall’altra gioca in maniera assolutamente trasversale tra ecletticità e mescolanza di generi. I colori rubati all’arcobaleno, sempre vividi e accesi, fanno da padroni incontrastati di una ampia proposta di calzature la cui gamma cromatica è declinata tra color block e toni pastello, accosta gradazioni sature di turchese al rosa tipicamente americano, dal verde psichedelico al giallo energico, dall’azzurro pastello all’arancio vigoroso, dal rosso cadmio al blu Cina dove i più classici bianco e nero intervengono allo scopo di esaltare ancor più il forte cromatismo della intera collezione.
I differenti materiali utilizzati nello sviluppo dei modelli giocano a fondersi con l’elemento caro al brand, il tacco, icona di seduzione per eccellenza e vero protagonista della stagione: sviluppato su 7 altezze e declinato in molteplici stili e volumi (a spillo, ottagonale, cage, monoblocco e doppio con plateaux) ha sempre più l’obiettivo di slanciare la figura femminile, donandole eleganza e sensualità. Il tacco non è più semplice complemento di un oggetto di cui far sfoggio, ma una continuazione ideale del corpo della donna.

Annunci

TATRAS

Masanaka Sakao, direttore creativo del brand TATRAS, per la Spring Summer 2019 sceglie di vestire un nuovo globetrotter metropolitano ricodificando i dettagli del lusso classico e riportandoli in un high comfy travel outfit dal forte impatto estetico.taatras.jpg
Dalla sintesi tra tecnologia e tradizione, che da sempre caratterizza le creazioni di Tatras, prendono vita capispalla estivi extra light, water repellent e thermal insulating, che garantiscono il mantenimento della temperatura corporea come una seconda pelle capace di isolare dall’atmosfera esterna con sofisticata eleganza. Jersey e tessuti french terry vestono felpe e giacche tecniche destinate alle fresche serate estive, garantendo il miglior comfort grazie all’estrema morbidezza del tessuto impiegato.
Filati tecnici ultra-light con audaci stampe coloniali si combinano a palette di colori neutri destinati alle trame naturali.
Un nuovo riferimento del lusso è stato pensato anche per le proposte della collezione Donna, dove palm tree prints e astratte fantasie geometriche e optical tingono nylon jackets traspiranti dai volumi over, con maniche a tre quarti, e giacchini slim fit dall’aspetto shine e matt insieme.tatras.jpg
La quintessenza del brand Tatras si ritrova inoltre nella meticolosa cura dei dettagli, quali le zip preziose, i cappucci oversize, le cuciture sartoriali e le trapuntature ton sur ton.
I capi esclusivi della collezione Spring Summer 2019 uniscono struttura e stile in un viaggio tra leggerezza ed estetica senza tempo.

MANNA RISTORANTE

In una famosa poesia di Kipling, l’Inverno bisbiglia «È bene che l’Estate rovente muoia. Guardate, l’aiuto è vicino, poiché quando il bisogno degli uomini s’inasprisce, allora arrivo io». Anche quest’anno, dunque, l’Inverno, con le sue basse temperature è arrivato a salvarci dal caldo e Matteo Fronduti, di Manna Ristorante, gli dà manforte con un nuovo, sfizioso menù, in grado di riempirci lo stomaco esaltando al meglio i profumi e i sapori della stagione.MAU06993.jpg
Iniziando con gli antipasti, già Ribolle, uovo in camicia, cavolo nero, lardo pestato e briciole di pane stuzzica l’appetito, come anche Libero e Privo di Impedimenti, sgombro marinato, miso rosso e puntarelle bruciate. Gli amanti del pesce apprezzeranno, poi, anche Contro il Logorio della Vita Moderna, carciofi, gamberi rossi crudi e limone, mentre quelli della carne Ue’, Testina!, testina di vitello arrosto, cannolicchi e mela verde.

Addentrandoci ancora nel menù con i primi, Giscard D’Estaing, zuppa di cipolle tostate e gruviera gratinato ripropone, a grande richiesta, un classico che d’Inverno non può mancare, come il fiore all’occhiello dello chef nonché uno dei suoi best-seller, Quasi Milano, riso carnaroli, pistilli di zafferano e midollo di bue crudo. Tutto Fumo, invece, nonostante la dicitura, porta in tavola spaghetti insaporiti con cime di rapa, aringa e rafano. New entry che promette di lasciare il segno fra i gourmand è, infine, Vecchia, è Vecchia, ravioli di gallina e tartufo nero, brodo affumicato e alga.Nocciola più .jpg

Venendo ai secondi, Riassunto di Cassoela, costine, verzino, crocchetta di piedino, musetto, verza e cotenne, rivisita con gusto questo piatto della tradizione lombarda, e Bistecchina?!?! Reloaded, diaframma di manzo, radicchio alla brace e miele di castagno, propone in questa versione da leccarsi i baffi, uno dei tagli più teneri e saporiti del manzo. Kunta Kinte, poi, insalata di radici arrosto, maionese di cavolfiore e senape, costituisce una valida alternativa per vegetariani e non solo, mentre De sera e De Matina, abbina un elemento della cucina popolare come il baccalà, in questo caso mantecato, a polenta taragna e chutney di arancia e spezie.

Giunti alla portata finale; i dessert, per regalarsi un piacevole momento di dolcezza c’è Nocciola Più, nocciola soffice, nocciola croccante, sorbetto di cacao e caffè, mentre Merenda Hardcore V.M.18, cioccolato fondente, tabacco cubano e whisky torbato, fa concludere il pasto con una bella sferzata di energia. Ideale per un tocco di freschezza, invece, Virgin Colada, ananas al naturale, lime e cocco, che assieme al sempreverde Vai Via Dottore, tarte tatin e gelato alla vaniglia, conclude la selezione.

Manna Ristorante

Piazzale Governo Provvisorio 6 20127 Milano
Tel. 02.26809153
www.mannamilano.it
Chiuso la domenica

CROCS

Crocs lancia la nuova collezione Primavera estate 2019
La SS19, che è stata creata attorno ai principi intrinseci della semplicità, del comfort a 360 gradi e della versatilità, introduce onde di colore di tendenza e rivisitazioni contemporanee a molti dei modelli iconici del brand. Crocs™ presenterà anche la nuova collezione Reviva™, progettata per garantire comfort ad ogni passo.10001_737_ALT100.jpg
I modelli protagonisti della SS19 includono:
Statement Collection, Metallic Bloom L’argento, l’oro e il platino non smettono mai di essere alla moda. La collezione Crocs Statement – Metallic Blooms esprime la nostra affinità con tutte le cose lucenti e preziose come i fiori metallizzati e le decorazioni in metallo. Questa edizione speciale, insieme al Bold Color e al Vivid Blooms, darà il giusto scintillìo in primavera e in estate.
Classic Clog Sono le calzature più riconoscibili al mondo: i Crocs Classic Clog mixano un design semplice con un comfort incredibile ricordando sempre cosa vuol dire sentirsi a proprio agio nelle proprie scarpe. Dai colori vivaci e intensi, ai soleggiati toni pastello per un’infinita atmosfera estiva con grafiche brillanti e abbellimenti 3D, la collezione SS19 di Classic Clog si distinguerà sicuramente.205585_159_Classic_Metallic_Blooms_Clog_main.jpg
Crocband™ Clog Il nostro incredibilmente popolare Crocband™ Clog ritorna con uno stile di tendenza e nuovi motivi grafici e colorazioni. Perfetto per i fine settimana, il tempo libero e le avventure. La Collezione Crocband™ vi farà venire subito voglia di una vacanza, infatti grazie a questi sabot potrete sfoggiare il vostro spirito multicolor per tutta la stagione.

PRIMIGI

La Collezione Primigi calzature Primavera Estate 2019 trae ispirazione dal gusto e dallo stile del nord Europa, da sempre contraddistinto da semplicità ed essenzialità, senza mai tralasciare italianità, creatività e freschezza. Un’esplosione di colori e stampe e una serie di tendenze differenti caratterizzano lo stile cool della nuova collezione. Ogni modello, inoltre, è dotato di accorgimenti tecnici in grado di garantire comfort e praticità in qualsiasi situazione.primigi.jpg
Sono cinque le aree tematiche, i pretesti in grado di offrire risposte adeguate ad ogni tipo di esigenza, per tutto l’arco della giornata e per tutte le fasce di età:

  • Sporty Chic

  • Bloom

  • Summer Camp ’19

  • Bon Ton

  • Fun Holiday

Ogni tema della collezione è stato sviluppato con un proprio tratto distintivo ed è dedicato ad uno specifico utilizzo. Lo Sporty Chic comprende sneakers e sandali dal mood sportivo e colorato, abbinato ad aspetti performanti e confortevoli per i piccoli campioni. Il tema Bloom riprende la freschezza della primavera, grazie a stampe all over o classiche delicatamente accennate, dando così un profumo romantico ma allo stesso tempo elegante e moderno. Il Summer Camp ’19 è ricco di temi simpatici e divertenti: flamingo, frutti, frange in rafia, perline e rouches per la bambina e stampe camouflage, tela jeans e pellami dai toni caldi per il bambino. Linee pulite, tagli essenziali e raffinatezza sono i caratteri fondanti della linea Bon Ton, sviluppata con fiocchi, arricciature e applicazioni brillanti ma non eccessive, adatte quindi ad ogni momento della giornata. Le vacanze estive hanno ispirato l’ultimo tema della collezione, che sprizza allegria e spensieratezza grazie a sandali e mocassini dalle tonalità marine e dai tagli classici.
All’interno di ogni linea materiali diversi e numerosi piccoli dettagli contraddistinguono i modelli, realizzati in una gamma di colori vasta (bianco, rosa, grigio, silver…) ma con un denominatore comune: il blu, che va dal blu oltremare al royal, passando dall’azzurro per arrivare all’acquamarina.

THE ILLUSIONIST

Dopo aver incantato decine di milioni di spettatori in 200 città di 25 paesi dal debutto nel gennaio 2012, reduce da un successo planetario con straordinari consensi di pubblico e un’incredibile sequenza di record di incassi ottenuti tra New York, Londra, Messico, Australia e Asia, arriva finalmente in Italia, per la prima volta, “The Illusionists: Direct from Broadway” The Illusionists_manifesto_lr.jpg
Le straordinarie performance degli otto illusionisti più abili e rinomati al mondo in un travolgente spettacolo di magia sui generis: in scena per undici immancabili appuntamenti, dal 23 al 27 gennaio al Teatro Ciak di Milano e dal 31 gennaio al 3 febbraio al Palazzo dello Sport di Roma.
Un cast formato dai più grandi talenti dell’illusionismo e del trasformismo, dunque, che mantengono in auge il culto della magia e che stupiranno il pubblico con i loro talenti sbalorditivi. Luis De Matos (The Master Magician), Andrew Basso (The Escapologist), Yu Ho-Jin (The Manipulator), James More (The Deceptionist), Kevin James (The Inventor), Enzo (The Unforgettable) e Sos&Victoria (The Transformationists) sono i protagonisti di uno spettacolo unico, un mix potente di suspense, adrenalina, varietà e magia, ricco di numeri di prestigio, colpi di scena, effetti speciali, e sorprese a non finire che lasceranno il pubblico esterrefatto e a bocca aperta!

Catrice

Prodotti innovativi e altamente performanti in linea con gli ultimissimi look da passerella, CATRICE combina il beauty alla moda. Prendendo ispirazione dagli stili internazionali per la stagione Primavera/Estate, CATRICE irrompe verso la prima metà dell’anno con tantissimi prodotti must-have che si riflettono in cinque nuovi trend entusiasmanti a partire da febbraio 2018. 4059729048929_Aloha Sunsets Everyday Face And Cheek Palette_Image_jpg_Front View Closed.jpgIl LOOK NO MAKE-UP si focalizza su colori delicati come prova del fatto che un tocco di make-up praticamente invisibile possa risultare eye-catching ma al contempo raffinato. 4059729048929_Aloha Sunsets Everyday Face And Cheek Palette_Image_jpg_Front View Full Open.jpgA rendere il tutto più espressivo ci pensa il trend VISUAL WOW & EFFECTS: le beautyholics sono certe di dettar legge con questi prodotti turbo. RESHAPE & PLUMP & BOOST è un trend dedicato all’aggiunta di volume e forma, mentre PERFORMANCE FOR EVERY LIFESTYLE propone prodotti altamente performanti che si possono utilizzare anche nei lifestyle più attivi.
Versatilità e freschezza per la nuova stagione – by CATRICE.

MOVIMENTO SKIN

Vesna Pavan, artista poliedrica di origine friulana, torna a Milano, sua città di adozione, con il secondo capitolo della mostra “Movimento Skin” che verrà inaugurata martedì 22 gennaio alle ore 18:00, all’interno della Galleria Pace, in Piazza San Marco 1, e resterà in permanenza fino al 31 gennaio con il seguente orario di apertura al pubblico:
da martedì a venerdì dalle ore 10:00 alle ore 12:30 e dalle ore 15:30 alle ore 18:30, chiuso lunedì e festivi.Skin Particolare rid.jpg

L’esposizione, già presentata a stampa ed addetti ai lavori lo scorso 26 ottobre nello storico ex studio di Piero Manzoni in Via Fiori Chiari 16 a Milano, comprende una una nutrita serie di opere appartenenti al ciclo Skin, frutto di una sperimentazione pittorica elaborata dall’artista nel 2014, dopo tre anni di ricerca sui materiali. Il prof. Carlo Franza, che firma anche il catalogo, descrive la Pavan come una personalità artistica forte e complessa, intellettuale e creativa, oggi consacrata come una delle figure più importanti della storia dell’arte contemporanea.
“Un’artista che oggi è stata messa alla stregua delle avanguardie degli anni ’50, con le Opere Monocrome SKIN, guardando a quel mondo pittorico dell’America-Type Painting, che tocca Burri, Pollock, Gorky, Kline, Hoffmann, Oldenburg e Rauschenberg, innescando e facendo propria un’atmosfera internazionale di cultura e di poetica. Vesna Pavan con i suoi monocromi materici ha concepito la pittura come una continua mediazione e tensione tra lo spazio e la superficie, esplorando così la funzione spaziale del colore che sborda, riannodando la lezione di Arshile Gorky e distruggendo quasi lo spazio. Andiamo oltre lo spazialismo Fontaniano; Vesna crea un Neo spazialismo in un gioco di infinito dove le aperture generano ombre e penombre, in una riflessione continua sull’esistere. Iniziatrice di una sorta di ermetismo sintomatico che racconta come con il colore, lo spazio e l’immagine, l’opera possa vivere un’esistenza autonoma, come accadimento.
Le scosse emotive dell’artista Vesna Pavan ci consegnano con gli “skin” una lezione di altissimo livello, dove la pittura è pelle, corpo, materia, luce e colore, e segna l’incipit della nuova Avanguardia del terzo millennio”
La Galleria Pace (www.galleriapace.com) è una galleria d’arte, casa d’asta e casa editrice situata nel cuore di Brera. Vanta oltre 65 anni di attività, durante i quali ha realizzato innumerevoli mostre personali, collettive e manifestazioni culturali dedicate ai maggiori esponenti dell’arte internazionale.
Vesna Pavan, pittrice ed Art Designer, è diplomata presso la scuola d’Arte e Mosaico a Spilimbergo. La prima mostra personale risale al 1992.
Negli anni ha collaborato con stilisti, aziende e architetti di fama internazionale, tra cui Elio Fiorucci, Fondazione Maimeri, Jacuzzi e Porsche…
Le sue opere si trovano in musei, collezioni private e pubbliche in Europa, Russia e Stati Uniti.
Le informazioni sull’intera produzione artistica di Vesna Pavan e le foto in alta definizione sono disponibili sul sito: www.vesnapavan.com

Tre incontri alla Biblioteca Berio (GE)

Per tutti gli amanti dei giallo sono in programma tre imperdibili appuntamenti che vedranno come protagonista la scrittrice genovese Maria Masella, vincitrice di diversi premi di settore e autrice di numerosi, appassionanti noir. La Biblioteca Berio (via del Seminario 16, Genova), infatti, nei prossimi mesi ospiterà, alle ore 16.00, una serie di interessanti incontri sul tema, con la partecipazione anche della scrittrice Maria Teresa Valle, che si terranno rispettivamente in data 14 gennaio, Le storie; 11 febbraio I luoghi e 11 marzo I personaggi per “il giallo e il nero: chiacchierate sul noir”.MASELLA-2 a.jpg

In questi incontri la Masella e la Valle avranno modo di approfondire meglio la storia e le caratteristiche di questo popolare genere letterario a cui hanno dedicato gran parte della loro produzione e di presentare al pubblico le loro ultime fatiche letterarie. Maria Masella parlerà, infatti, del suo ultimo libro, da poco sugli scaffali delle librerie di tutta Italia e nei principali store digitali: “Mariani e le parole taciute” (Fratelli Frilli Editori, 14.90 €).Mariani_e_le_parole_taciute_per_stampa.jpg
L’amato funzionario di Polizia, infatti, è tornato in questo diciannovesimo libro della serie a lui dedicata, con nuovi e intricati casi da risolvere. Questa volta il deve fare i conti con i dubbi e le perplessità generati dal silenzio dell’ex braccio destro Iachino, ora d’istanza a Carrara, che dopo avergli espresso più volte l’esigenza di parlargli di persona, ha interrotto qualsiasi comunicazione. Oltre a questo vi è l’omicidio di Viola Caffarena: una sarta quarantenne dalla vita del tutto anonima e modesta e l’improvviso suicidio di un uomo che il commissario e la moglie hanno incrociato poco prima in autogrill e che si scopre, poi, essere, Silvio Gori; membro di una delle più importanti famiglie della città.

 

SISTER ACT

La Compagnia I Viaggiattori di Piacenza, reduce da 10 anni di successi (ultimo allestimento la versione italiana di Legally Blonde il musical su licenza MTI nella stagione 2017-2018) porta in scena nella stagione 2018-2019 ancora su licenza Music Theatre International il musical Sister Act nella versione di Broadway del 2011, con band dal vivo, testi (traduzione libretto e liriche di Franco Travaglio) e musica in italiano, regia di Dario Caldini. Deloris Van Cartier è interpretata da Gloria Enchill, che ha già alle spalle una carriera nel canto Gospel con collaborazioni professionali di grande prestigio, mentre Suor Maria Roberta è Elisa Dal Corso diplomata alla SDM – Scuola del Musical di Milano e reduce dalla direzione musicale di West Side Story e Un Americano a Parigi (regia di Federico Bellone).780e2ccc-ab33-4c19-b912-1940a5897c47
Lo spettacolo, sarà in scena al Teatro Nuovo di Milano il 19 e 20 gennaio 2019.
Sister Act è un musical con libretto di Cheri e Bill Steinkellner, testi di Glenn Slater e musiche di Alan Menken ed è basato sull’omonimo film cult del 1992 con Whoopi Goldberg. Nel 2011 ha ottenuto 5 nominations ai Tony Awards (gli Oscar del teatro) tra cui “Miglior Musical”.

Sabato 19 gennaio 2019 ore 20:45
Domenica 20 gennaio 2019 ore 15:30
SISTER ACT IL MUSICAL
Teatro Nuovo
Piazza San Babila – Milano