RIEDEL

MAXIMILIAN J. RIEDEL A MILANO

PRESENTA A STAMPA ED ESPERTI DI SETTORE LE NUOVE LINEE DI CALICI E DECANTERFAM_Cornetto Optical Black And White_filled_white-1.jpg

Riedel, leader mondiale nella produzione di calici da degustazione e decanter in cristallo, il 7 giugno 2018 era a Milano al fianco di Lamart, presso il Circolo Filologico Milanese (via Clerici 10), per presentare a stampa ed esperti di settore tutte le ultime novità del 2018, pensate sia per operatori e professionisti della ristorazione, sia per il consumatore finale. Non solo, Maximilian J. Riedel, undicesima generazione alla guida della casa austriaca, era dietro al banco del Riedel Tasting Bar – allestito per l’occasione – per far vivere l’esperienza unica dei calici funzionali e specifici per varietà e vitigno con il Riedel Tasting Bar. Pinot Noir, Cabernet, Blaufrankisch, Riesling, Gruner Veltliner, Chardonnay e anche Champagne sono stati messi alla prova nei calici da vino numero uno al mondo.
Protagonista indiscussa sarà la nuova linea
Performance, l’ultima frontiera della degustazione. Adatti a ogni occasione, questi nuovi calici varietali sono i primi mai realizzati da Riedel ad avere il bevante caratterizzato da un leggero effetto ottico – messo a punto sfruttando le più moderne tecnologie – in grado di provocare un vero e proprio ‘impatto’ degustativo e sensoriale totalmente nuovo. Un risultato che Maximilian ama definire, con un gioco di parole, “impatto ottico”.
Una ricerca approfondita condotta dalla famiglia Riedel – che aveva lo scopo di migliorare l’esperienza organolettica del vino – ha dimostrato come aumentando la superficie interna del calice si ottenga un impatto ancora migliore sulla percezione del
bouquet del vino. Attraverso la creazione del sopraccitato ‘impatto ottico’, che non solo dona al prodotto finale un’estetica piacevole, ma incrementa l’area della parete interna, questi bicchieri permettono al vino di aprirsi pienamente e sprigionare ogni singolo aroma o sottile nuance.
Con sette forme realizzate a macchina per Chardonnay, Champagne, Pinot Noir, Cabernet Sauvignon, Syrah e Spirits (distillati) – leggere, resistenti e a prova di lavastoviglie, posizionate su raffinati steli e ampie basi –
Performance è numerata da RP-1 a RP-7 in modo da abbinare facilmente ogni calice alla rispettiva varietà d’uva, assicurando sempre il miglior godimento possibile del vino.
Queste nuove forme, combinate all’
impatto ottico, rappresentano il ‘non plus ultra’ della degustazione e collocano l’ultima arrivata tra le linee di stemware “must-have” di ogni appassionato.
E ancora il decanter Dog: immancabile l’omaggio allo Sheng Xiao, lo Zodiaco Cinese – molto caro a Maximilian J. Riedel – che quest’anno celebra l’Anno del Cane. Il nuovo arrivato è realizzato a mano in fine cristallo e presenta al suo interno, attraverso una rientranza nella sua parte inferiore, un profilo che ricorda la testa di un cane. Come sempre, tutti i decanter condividono due caratteristiche comuni: ‘praticità’ e ‘funzionalità’, che si traducono nella tecnica della ‘doppia decantazione’. La sagoma interna e concava di Dog aiuta moltissimo il processo di decantazione, mescola e ossigena il liquido nel momento stesso in cui viene versato, consentendo al vino di aprirsi in tempi brevissimi. FAM_Mamba Optical Black And White_unfilled_white.jpg
E ancora, a grande richiesta, nel 2018 la collezione Fatto a Mano (i calici dallo stelo colorato) dà il benvenuto al colore rosa, con
Fatto a Mano Pink, che si aggiunge quindi alle nuance già esistenti nero, blu, verde, rosso, giallo e bianco. Questi calici, leggeri ed eleganti nell’aspetto, sono specifici per varietà e vitigno e sono realizzati con una speciale tecnica che unisce la più raffinata tradizione veneziana alla più moderna tecnologia di lavorazione meccanica del vetro del XXI secolo.
Come suggerisce il trend del momento, Riedel propone infine pezzi di
Cristalleria Nouveau dedicati al servizio bar. Il set di bicchieri Riedel Bar è, infatti, il must-have di tutti gli amanti dei cocktail e dei distillati e oggi la sua gamma viene allargata con quattro nuovi tumbler, declinati in altrettante forme: Louis, Fire, Spey e Optical O.

Annunci

GROHE

NOVITÀ “TOTAL WHITE” IN CASA GROHE. LA PUREZZA E LA LUCENTEZZA DELLA CERAMICA NELLA SUA PRIMA COLLEZIONE DI SANITARI E PIATTI DOCCIA: NASCE IL BAGNO INTERAMENTE FIRMATO GROHE

Debutta il bagno GROHE a tutto tondo: design e tecnologia il binomio a cui si ispira la prima collezione di sanitari in ceramica e piatti doccia firmata GROHE, per offrire una soluzione completa per bagni esclusivi perfettamente coordinati. Grohe_piatto doccia_quadrato
Tre le linee di sanitari in ceramica protagoniste oggi sul mercato: Cube, Euro e Bau Ceramic. Composte da lavabi, vasi (tutti senza brida e con sedile a rilascio veloce per una pulizia più facile) e bidet, e caratterizzate da sofisticate tecnologie, le ceramiche sono state progettate per offrire combinazioni ideali con le linee di miscelatori, docce e sistemi di sciacquo GROHE, per un bagno perfettamente coordinato e innovativo nel massimo dell’igiene e del comfort.
Per chi ama le linee minimaliste e pulite del cubo, la gamma Cube Ceramic trasforma il bagno in una sintesi di eleganza e contemporaneità. Grazie al loro stile senza compromessi, i lavabi di questa gamma nelle versioni sospesa, da appoggio, a bacinella e da incasso trasformano l’ambiente bagno in un’accogliente oasi urbana. Le ceramiche della linea Cube includono PureGuard, un’innovativa tecnologia che conserva le superfici sempre bianche e igienizzate grazie a ioni d’argento naturalmente antibatterici che eliminano i germi ed evitano la formazione di macchie e odori. Lo speciale sciacquo Triple Vortex è incluso nella maggior parte dei vasi. Per un’estetica eccezionale, l’abbinamento ideale per la collezione Cube Ceramic è con le linee di rubinetteria Eurocube, Lineare, Allure e Allure Brilliant.
Con Euro Ceramic l’ambiente bagno si trasforma in uno spazio elegante e accogliente.

JACQUELINE/ BUGATTI

JACQUELINE: IL BOLLITORE PIÙ GLAMOUR DEL MOMENTO Ha la forma iconica di una borsa. Il nuovo bollitore Bugatti è un must have per gli amanti del tè perfetto.Bollitore Jacqueline.jpg

Vero e proprio mix di design e innovazione, Jacqueline unisce in sé tecnologia e stile, e lo fa in modo unico e brillante grazie alle sue finiture, ai materiali e alle nuove tecnologie di interazione e controllo. Le sue forme morbide ed armoniose richiamano l’accessorio femminile icona di stile di tutti i tempi, la borsa, e prende ispirazione dalla tradizionale teiera in ceramica, reinterpretata in chiave contemporanea. Il risultato è sorprendente e riecheggia atmosfere tradizionali, scenari futuribili e mood sofisticati del mondo della moda.
Perfetto per i veri intenditori ed amanti del tè, Jacqueline non lascia nulla al caso. È dotato di uno speciale display che permette di avere sotto controllo ogni aspetto dell’infusione, dal livello dell’acqua alla temperatura e quando è in funzione la sua base diventa luminosa. Con Jacqueline la cerimonia del tè diventa chic e contemporanea… warm up your style.
Il pomolo, che decora Jacqueline come un gioiello, permette di regolare la temperatura fino al grado di riscaldamento desiderato (da 40 a 100°C/da 104° F a 212° F) garantendo l’infusione perfetta delle diverse e migliori miscele di tè e di impostare la funzione Keep Warm, che mantiene l’acqua alla temperatura prestabilita fino a un’ora.
Il corpo è realizzato in acciaio inox 18/10 e la maniglia in PCT Tritan richiama uno zampillo d’acqua, disponibile nella versione trasparente o smokey. Ancora più esclusivo, Jacqueline è disponibile nella versione Individual, preziosamente rivestito in pelle nera o bianca.
Jacqueline è anche Smart e può essere programmato con lo smartphone utilizzando l’app Bugatti B Chef (disponibile per iOS e Android), attraverso la connessione bluetooth. Semplice e intuitiva, permette di pianificare gli orari e i giorni di infusione preferita per ogni componente della famiglia. Si può regolare la funzione Keep Warm a seconda delle esigenze (fino a tre ore) e attivare la funzione Baby Food Water: l’acqua viene portata ad ebollizione e poi raggiunge la temperatura stabilita per il biberon.

SNAIDERO

Snaidero presenta Hera (Design Michele Marcon), una delle novità 2018. 73824c3a-a0b9-4f24-b9f7-c21d4fbea804

Legno, atmosfere rilassate ed un mood elegante e confortevole: l’ispirazione progettuale di Hera ricorda le atmosfere country inglesi con una connotazione assolutamente contemporanea, grazie a tocchi progettuali dal sapore cosmopolita e ispirazioni allo stile nordico che danno forma al nuovo e sempre più amato stile country-chic che reinterpreta le suggestioni retrò secondo un gusto moderno, essenziale e minimalista.
Caratteristica saliente è l’utilizzo di blocchi operativi da 90 e 120 cm attrezzati per la cottura o lavaggio: delle vere postazioni di lavoro specializzate e caratterizzate da un’estetica distintiva e da un pieno sfruttamento della capacità contenitiva del blocco. Anche la cappa rappresenta sicuramente un elemento a forte impatto stilistico: realizzata completamente in metallo verniciato è attrezzata con pratiche barre appendi-utensili coerenti con l’estetica del progetto.

PAOLA LENTI

Paola Lenti ha presentato anche quest’anno le sue nuove collezioni per interno ed esterno, in occasione della Milano Design Week 2018, nel suggestivo spazio industriale di via Orobia 15.3.jpg
La costante ricerca del bello in tutte le sue forme espressive si rivela soprattutto nell’accurata scelta dei materiali che Paola Lenti propone in nuove sfumature e in accostamenti singolari, grazie a un dialogo intenso con il mondo della ricerca tecnologica, in uno scambio di esperienze non solo estetiche, ma anche di rispetto dell’ambiente e della natura.2.jpg
Il rapporto strettissimo e fecondo tra la tecnologia dei materiali e la pratica artigianale più raffinata è una delle costanti delle collezioni Paola Lenti. Un procedere che è insieme sfida e tensione verso la perfezione: requisiti che hanno fatto delle creazioni
dell’azienda punti di riferimento imprescindibili nel multiforme universo dell’arredamento contemporaneo.

 

 

GROHE

In casa GROHE la linea di rubinetteria Atrio torna con uno stile completamente rinnovato dalle forme essenziali e senza tempo.
Già icona di eleganza e precisione, la collezione di rubinetteria Atrio di GROHE diventa protagonista d’eccezione in occasione del Salone del Mobile 2018, con una linea dal design completamente rinnovato.M01c-GROHE-ATRIO-Contemporary.jpg
L’eleganza della nuova linea Atrio è il risultato di pure intersezioni simmetriche e di una precisa attenzione all’equilibrio delle proporzioni e ai dettagli. Atrio significa design senza limiti. Ogni singolo pezzo è disponibile in diverse finiture e dimensioni per incontrare le preferenze dei consumatori e adattarsi perfettamente a ogni stile.
Per la nuova linea Atrio, GROHE prende ispirazione dal cerchio, una forma elementare ed elegante per creare oggetti iconici progettati per durare nel tempo. Atrio utilizza una purezza di forme che va oltre le tendenze e le mode locali, per consumatori che ricercano eccellenza e individualità.
Con Atrio, GROHE introduce nel bagno un vero e proprio “oggetto d’arte”: le sue forme raffinate e cilindriche mantengono sempre lo stesso diametro, mentre la bocca forma un semicerchio perfetto, così che ogni elemento si completi con l’altro dando vita a un audace effetto visivo. La linea Atrio comprende più di 200 prodotti, disponibili nelle tre finiture super steel e brushed, hard graphite oltre a quella cromo.
Il rubinetto offre due opzioni di impugnatura ergonomica per miscelare manualmente acqua fredda e acqua calda. Le manopole elegantemente incise con le lettere C e H ne regolano l’intensità del flusso e la temperatura e possono essere ruotate facilmente per il massimo comfort.

MICROPLANE

Un nuovo e utile accessorio va ad arricchire la gamma di grattugie firmata Microplane®: è il Macina Peperoncino, che unisce alla precisione delle lame in acciaio inossidabile foto-incise made in USA, un design particolarmente ergonomico ed elegante. Ideale per peperoncini secchi, questo nuovo utensile è molto più di un semplice macinino: le particolari lame Microplane® infatti garantiscono tagli netti e precisi che preservano le caratteristiche organolettiche del peperoncino, i suoi oli essenziali e il suo inconfondibile sapore.Microplane_Macina Peperoncino 02.JPG Il Macina Peperoncino è l’accessorio perfetto per chi ama regalare una sferzata di gusto anche alle pietanze più semplici: da un grande classico della cucina italiana, come gli Spaghetti aglio, olio e peperoncino, all’Olio al Peperoncino, perfetto per insaporire insalate, verdure grigliate, pizze e focacce o per marinare carne e pesce prima di cuocerli alla griglia; persino per preparare dolci afrodisiaci come la Mousse al cioccolato fondente e peperoncino.
L’uso è pratico e sicuro: la lama, posta alla base del macinino, è infatti ben protetta dalla cover in silicone, perfetta anche per mantenere ordine e pulizia in cucina; l’elegante impugnatura, piacevole al tatto, assicura comfort e stabilità durante l’utilizzo.
Il suo design pulito ed elegante, impreziosito da un dettaglio in acciaio inox, fa sì che possa essere portato in tavola per aggiungere sapore a piacere, anche per macinare sale e pepe.

BALLARINI

Ballarini presenta AlbaAmbiente Alba

Il nuovo rivestimento rinforzato al titanio Keravis Ti-X, lo spessore dell’alluminio extra forte e il fondo Radiant specifico per induzione, rendono Alba una delle migliori collezioni prodotte da Ballarini. Il manico in acciaio è stato appositamente studiato per ritardare il surriscaldamento dello stesso durante la cottura. Il fondo a induzione Radiant, il cui processo di applicazione rientra nel patrimonio dei segreti industriali dell’azienda, assicura la massima resa termica e l’ottimale stabilità sul piano di cottura.

 

GUZZINI Tiffany

Guzzini presenta la collezione Tiffany che propone un lampadario a sospensione e un abat-jour. In entrambi i casi il paralume ripropone la raffinata lavorazione di Tiffany: un rincorrersi di quadratini in rilievo che donano movimento, preziosità e spessore al materiale acrilico. Ricca la gamma colori che spazia dal trasparente al grigio fumé, dall’azzurro al rosso, passando per il rosa e l’ambra. 04500065.jpg
La trasparenza del materiale acrilico utilizzato dona un effetto cristallo, il valore percepito è alto grazie agli spessori e l’intervento della luce rende questi strumenti luminosi dei piccoli capolavori di bellezza. Complementi preziosi, con un tocco di colore che personalizza ogni ambiente, eleganti e raffinati nel design, affidabili ed efficienti per la tecnologia impiegata. Inoltre sono facili da installare, facili da pulire perché aperti nella parte alta, alimentati a led e dotati di tutte le certificazioni per il mercato europeo, americano, canadese e cinese. L’abat-jour Tiffany, invece, presenta un paralume, con un diametro di 13,6 cm, posizionato su una struttura d’appoggio trasparente alta 25 cm. Un oggetto piccolo, delicato nella forma e nelle sei nuance di tenui colori. Un comodino, un tavolino tra due poltrone, un angolo della casa che si vuole valorizzare: queste le collocazioni ideali per le abat-jour Tiffany disponibili sia nella versione con filo sia in quella cordless, quest’ultima può essere spostata da una stanza all’altra senza vincoli ed è alimentata da una batteria al litio con un’autonomia di sei ore, ricaricabile con cavetto usb. Inoltre, dispongono di un dimmer per regolare l’intensità della luce e un pulsante d’accensione touch.