DORIA

La nuova avventura di Doria1905 è nel movimento. Lo arrotoli, lo srotoli, lo metti in tasca e poi: Tira fuori il cappello dalla borsa!
Doria 1905 sfila per la seconda volta in passerella, presentando una selezione dei cappelli iconici della collezione FW 19, pensati secondo il consueto concetto genderless, interpretati secondo una chiave femminile contemporanea al di là degli stereotipi, In occasion e della Milano Fashion Day 2019.LKka9xYU.jpeg
Le modelle indosseranno i cappelli su autentiche jumpsuit da lavoro per ricordare il centenario, che ricorre quest’anno, dell’invenzione della tuta della storica Casa della Tuta di Torino, abbinate a lunghi guanti in pelle del prestigioso brand Sermoneta. L’ispirazione “Futurista” di questa collezione è tangibile in ogni aspetto, nelle innovazioni azzardate, nei colori decisi, nella ricerca, da sempre alla base del brand, di materiali inusuali, forme semplici ma dinamiche e nella costante analisi della praticità, in particolare è forte il richiamo al genio di Ernesto Michahelles, conosciuto con il suo pseudonimo palindromo Thayaht, che creò quell’indumento unico e versatile che è la tuta e che ben si sposa con la praticità tanto cara a Doria 1905, ed è in occasione del centenario di questa fortunata invenzione, che le immagini del catalogo della stagione FW 19/20, rendono omaggio al primissimo esempio nella storia del Made in Italy (la cui denominazione risale proprio al 1920) di workwear, di un abito creato per assecondare il movimento, l’emancipazione, le conquiste, il lavoro verso la costruzione di un futuro migliore. In sintonia con il puro Made in Italy del marchio i capi scelti per accompagnare
Doria 1905 rende contemporaneo il concetto del viaggiare “a cappello”, tenendo a mente l’immagine visionaria di Lewis Carrol, e disegna, completando la sua iconica collezione genderless, una micro-linea di bags mirate a trasportare il fedele compagno, comodamente e con un mood assolutamente stiloso. I cappelli della collezione sono stato concepiti e realizzati per assecondare con un perfect fit le loro speciali bags.
L’idea di viaggio continua ed evolve i connotati esplorando nuove dimensioni e nuovi ambienti.

Annunci

COSMOPROF

Cosmoprof Worldwide Bologna è la fiera leader a livello mondiale che riunisce tutti i settori dell’industria della bellezza dalla materia prima al prodotto finito.

img_edition2019.jpg

La manifestazione propone servizi personalizzati in grado di rispondere a diverse esigenze di business. Questo grazie alla divisione in tre saloni, a una elevata targetizzazione dei visitatori e all’organizzazione di iniziative che coinvolgono i protagonisti del mondo beauty. L’edizione 2019 ha come leitmotiv il tema della sostenibilità: le iniziative firmate dalla manifestazione saranno volte a sottolineare l’impegno di Cosmoprof nell’evoluzione verso una maggiore sostenibilità dell’intero evento. Scopri i nostri eventi e le aree speciali.

Le tecnologie produttive all’avanguardia, i prodotti più innovativi, le proposte più sostenibili per l’ambiente; ma anche gli ingredienti e i trattamenti risalenti ad antiche tradizioni popolari. Tutto questo è Cosmoprof Worldwide Bologna 2019.
Da giovedì 14 a domenica 17 Marzo 2019 porte aperte per Cosmopack e Cosmo|Perfumery & Cosmetics, per i produttori e gli specialisti della filiera, le aziende di prodotto finito, i buyer e i retailer per i settori Profumeria e Cosmesi, Green & Organic e per Cosmoprime, l’area dedicata alla cosmesi di alta gamma. Da venerdì 15 a lunedì 18 Marzo, spazio ai canali professionali di Cosmo|Hair & Nail & Beauty Salon, con la presenza dei titolari di salone e centri estetici, hairstylist, acconciatori, onicotecniche e dei distributori specializzati in questi segmenti.

Grazie ad una disposizione più funzionale dei padiglioni, Cosmoprof Worldwide Bologna 2019 registra una crescita importante di alcuni settori chiave. In particolare, cresce l’area riservata a Cosmopack, il salone dedicato al contract manufacturing e al private label, ai macchinari di processo e di confezionamento, al packaging primario e secondario, agli applicatori e al comparto degli ingredienti e materie prime.  Oltre ad una maggiore fruibilità e sfruttamento dell’area espositiva, grazie ad una struttura architettonica modulabile, i nuovi padiglioni presentano tecnologie e soluzioni innovative che consentono di sfruttare maggiormente la luce naturale, riducendo l’impatto energetico. Molto importante la crescita del settore Hair, che vede in generale una maggior presenza di aziende italiane, a testimonianza di una ripresa del mercato nazionale. Il settore registra una crescita del 4,5% rispetto al 2018, con l’acquisizione, oltre ai padiglioni 25, 31, 32 e 35, del padiglione 37. In aumento anche le collettive nazionali, che registrano un +3,5% rispetto alla scorsa edizione. Tra le novità per l’edizione 2019, per la prima volta sarà presente Il Tarì, il polo produttivo e fieristico con 400 aziende di gioielleria, oreficeria, coralli e cammei, orologeria, accessori moda ed oggetti diversi dai preziosi, situato a Marcianise, in provincia di Caserta. A Cosmoprof Worldwide Bologna sarà presente una lounge dedicata alla bigiotteria per profumeria, con il meglio delle proposte dalla aziende del comparto, situata nel mezzanino tra i padiglioni 21 e 22.
E’ il centro servizi, cuore pulsante della manifestazione, il palcoscenico delle iniziative di Cosmoprof Worldwide Bologna che coinvolgono l’intera industria cosmetica. L’area diventerà una vera e propria macchina del tempo, un mezzo per percorrere un viaggio all’interno dell’universo beauty. Dalle scoperte del passato che hanno posto le basi per la nascita dell’industria moderna sarà possibile passare alle tecnologie all’avanguardia utilizzate oggi dalle aziende leader del mercato per le formulazioni, i materiali, i processi di produzione più innovativi e i device che arricchiscono l’esperienza di utilizzo e acquisto del prodotto all’interno dei retail più all’avanguardia. Trait d’union tra passato e futuro, l’attenzione alla sostenibilità ambientale e all’economia circolare. Da sempre Cosmoprof ha dato spazio alla cosmesi green, e per l’edizione 2019 la manifestazione vuole fare un passo ulteriore, in uno scenario sociale e geo-politico che impone una maggior attenzione all’equilibrio del nostro ecosistema. L’industria cosmetica è chiamata a trovare nuove soluzioni produttive per ridurre l’impatto ambientale dei processi di lavorazione, utilizzando fonti di energia rinnovabili e riciclando gli elementi di scarto della produzione. Cosmoprof scrive un primo, importante capitolo per iniziare un nuovo racconto sulla sensibilizzazione delle aziende alla salvaguardia dell’ambiente. Oltre ad iniziative specifiche dedicate al tema, altre importanti misure saranno intraprese durante la manifestazione in ambito green. Saranno introdotti allestimenti sostenibili, con materiali riciclabili e minor utilizzo di tinture e vernici. Inoltre, l’adeguamento del quartiere fieristico, con la nuova costruzione di nuovi padiglioni 28, 29 e 30, permetterà un migliore utilizzo delle risorse energetiche: grazie a soluzioni architettoniche all’avanguardia sarà possibile ottimizzare l’utilizzo della luce naturale. Senza dimenticare la forte influenza delle attività di BolognaFiere sul territorio: l’azienda e il quartiere sono fortemente radicati sul territorio, e creano un indotto che impatta positivamente sul contesto sociale della città, rispondendo ai criteri alla base dell’economia circolare.
LEONARDO GENIO E BELLEZZA Dal 14 al 18 marzo al centro servizi sarà allestita una mostra inedita, dedicata alle innovazioni portate dal genio di Leonardo da Vinci in ambito cosmetico, in un percorso alle origini dell’industria moderna. L’installazione, dal titolo “Leonardo Genio e Bellezza”, nasce dalla collaborazione tra Cosmoprof, Cosmetica Italia, associazione nazionale delle imprese cosmetiche, e Accademia del Profumo, in occasione della celebrazione dei 500 anni dalla scomparsa dell’artista. In mostra una selezione delle riproduzioni dei codici con gli studi di Leonardo da Vinci sulle tecniche di estrazione più avanzate, in uso ancora oggi nel settore delle fragranze, sulle piante e i fiori più indicati per la colorazione dei capelli, e sulle acconciature più originali consigliate alle dame rinascimentali e visibili in molti dipinti del maestro.

PINK FLOYD BIG ONE

BIG ONE 
In The European Pink Floyd Show 
Performing 
THE DIVISION BELL TOUR + GREATEST HITS

BIG-ONE-1240X700.jpg

Questo anno i Big One, riconosciuti dagli addetti al settore e dalla stampa specializzata come la Miglior Tribute Band in Europa per la musica dei Pink Floyd, saranno in tour con il The Division Bell Tour più il Greatest Hits della celebre band inglese. L’album, The Division Bell, segna la reunion della band dopo un lungo periodo di separazione e il grandioso tour che ne consegue, li consacra definitivamente come la più grande Rock Band al mondo. Il Disco contiene suoni ed atmosfere che vengono direttamente dal loro trionfale passato, come “The Dark Side Of The Moon” e “Wish you were here”, con le magiche e psichedeliche armonie perfettamente ricreate dai componenti della famosa band inglese. Il tema dominante dell’album è l’incomunicabilità tra gli individui, la quale si può risolvere solo parlando… Questo è anche l’album più enigmatico dei Floyd, molto apprezzato e primo in classifica in Europa e Stati Uniti.10599159_10153923308925854_5414018417727026308_n.jpg

ll gruppo musicale Big One, nella sua attuale formazione nasce a Verona nel 2005. La band ha raggiunto la notorietà grazie alla realizzazione di una serie di spettacoli tematici sull’universo floydiano riscuotendo ovunque un grandissimo successo. Il loro spettacolo, The European Pink Floyd Show è stato inserito nei cartelloni dei più importanti festival musicali nazionali ed esteri, in particolare in Olanda e Belgio, dove a fine Aprile del 2016 hanno registrato, per una serata nazionale organizzata dal più importante fan club dei Pink Floyd, un tutto esaurito presso la Musichalfromhallen in Tielt (Belgio). I Big One sono stati definiti dalla stampa italiana e dalla critica musicale internazionale più autorevole, “la migliore Tribute Band Europea per lʼesecuzione della musica dei Pink Floyd”, in particolare per le versioni Live dei più celebri concerti della band inglese. La Band ha come obiettivo la riproduzione più fedele possibile delle sonorità e degli arrangiamenti dei Pink Floyd, utilizzando una strumentazione vintage.13043737_10154226340635854_7707379517118974939_n.jpg Inoltre il progetto si avvale di una struttura tecnica (audio, luci e video) molto qualificata, per cui lo show risulta perfettamente in armonia con l’immaginario dei Pink Floyd. I Big One si sono esibiti in importanti festival e prestigiosi teatri nazionali realizzando anche CD e DVD live distribuiti in Italia e all’estero come il doppio CD e DVD “Live at Valle dei Templi” in Agrigento nel 2006, oppure il DVD The Wall Anniversary registrato nel 2009 al Teatro Romano di Verona. Il brano Comfortably Numb estratto dal DVD registrato in Sicilia ha superato le 460.000 visualizzazioni su YouTube. Il repertorio dei loro concerti attinge alle più famose produzioni del gruppo inglese quali The Dark Side of the Moon, Animals, Wish You Were Here, ecc., fino alle produzioni più recenti come The Endless River. I Big One possono vantare al loro attivo esibizioni nei più prestigiosi teatri italiani ed europei.

Teatro Ciak 25 febbraio 2019 ore 21

Cinema Bianchini Segreto

Dopo aver fatto sognare persone di tutte le età sui tetti della Galleria Vittorio Emanuele, a bordo di un battello e sulla pista di pattinaggio più grande di Milano, Cinema Bianchini si prepara a stupire i suoi spettatori con una programmazione tutta nuova in un luogo antichissimo e segreto, all’interno dell’Università Statale. A partire da venerdì 1 Febbraio fino al 14 Maggio, alle 19.50, Cinema Bianchini inaugura la quarta sala cinematografica in un luogo tanto spettacolare quanto segreto, in via Francesco Sforza 32. archivio_cagranda_DAR0563.jpgQuesta volta il Gruppo MilanoCard, organizzatore dell’iniziativa, illumina con il grande schermo un Percorso che racchiude oltre 600 anni di storia, una location segreta nel cuore di Milano da scoprire con guide speciali come i divi di Hollywood e Cinecittà. Tra i titoli, il cartellone curato da Cineteca Italiana vede la presenza di film di grandissimo successo, alcuni noir come Le Iene di Tarantino, Notorious e Io ti salverò di Hitchcock, altri dedicati all’arte, la pittura e la musica, come i film su Klimt, Caravaggio, Frida e Bob Dylan, grandi classici horror tra cui L’inquilino del terzo piano di Polanski, e tante altre novità, oltre agli immancabili classici di Medusa Film, partner storico di Cinema Bianchini. Alcune date saranno infine riservate alla grande Opera lirica.cripta_cagranda_DAR0679.jpg Anche in questa edizione, ad arricchire ulteriormente l’esperienza, calde tisane ed altre dolci sorprese, oltre ad un calendario di eventi collaterali, tra cui degustazioni, incontri con critici cinematografici e tanto altro. La rassegna si avvarrà infatti della collaborazione di Franco Dassisti, autore e conduttore de La Rosa Purpurea, il settimanale di cinema di Radio 24, giunto alla ventesima stagione e in onda il sabato alle 18.00.

MICAM

IL MEGLIO DELL’OFFERTA CALZATURIERA MONDIALE ALL’87ESIMA EDIZIONE DI MICAM Milano

Oltre 1300 espositori danno vita all’evento di riferimento per il settore. In scena i migliori brand calzaturieri a livello internazionale. Pilotti: “Nei primi 10 mesi 2018 record assoluto per l’export calzaturiero (+3,9% in valore) ma la produzione cala ancora (-2,6% in volume)”. Prosegue il viaggio allegorico della calzatura all’interno della Divina Commedia: il 2019 è l’anno del Paradiso. Ricchissimo il calendario di eventi dentro e fuori i padiglioni.
Il mondo della calzatura si ritrova a Fiera Milano (Rho) dal 10 al 13 febbraio per il tradizionale appuntamento con MICAM, il salone internazionale leader del settore promosso da Assocalzaturifici, giunto all’87esima edizione. Una mostra viva e vitale che rappresenta la più alta espressione della creatività e della qualità di un comparto di punta del nostro Paese che, nel suo insieme, vale oltre 14 miliardi di euro, occupa 76.600 addetti ed esporta l’85% della produzione. Un evento espositivo irrinunciabile per i molti visitatori professionali attesi e un’occasione unica di business per i 1304 espositori, di cui 716 italiani e 588 stranieri che, su una superficie di 60.361 metri quadrati, presenteranno in anteprima le collezioni autunno/inverno 2019-2020 con un’offerta completa, ricca di contenuti e qualità, design e innovazione, tecnologia e artigianalità. Vasta e qualificatissima, la proposta espositiva, tra new entry e ritorni: Camper, Dirk Bikkembergs, Harley Davidson, Jeffrey Campbell, Lumberjack, Pajar. Un comparto – quello calzaturiero – che, pur in uno scenario economico sempre più complesso, ha chiuso il 2018 con una tenuta della produzione in valore e con il raggiungimento dell’ennesimo record assoluto dell’export, nonostante la ormai cronica stagnazione della domanda interna e le difficoltà su diversi importanti mercati esteri, che hanno portato ad un rallentamento dei livelli produttivi nella seconda parte dell’anno. “I risultati dell’indagine a campione condotta dal Centro Studi di Confindustria Moda per Assocalzaturifici evidenziano a preconsuntivo annuo un calo in quantità della produzione italiana del -2,6%, e un +0,7% in valore” dice Annarita Pilotti, presidente di Assocalzaturifici. “Secondo le cifre ufficiali Istat, nei primi 10 mesi 2018 le esportazioni nazionali sono cresciute invece del 3,9% in valore rispetto all’analogo periodo del 2017.

ACO BOCINA

Evento Unico Prima Nazionale

Aco Bocina artista Croato di fama Internazionale  si esibirà venerdi 8 Febbraio 2019 al Politeatro di viale Lucania 18 a Milano.

901409_490247021022832_1496466407_o.jpg

L’artista vanta diverse collaborazioni con artisti come Pierangelo Bertoli,Grazia Di Michele, Fabio Concato, vincitore del premio Andrea Barbato. A Napoli riceve il premio   Internazionale “Città di Napoli” Memorial “Libero Bovio” 2018 come “Primo Mandolino Mondiale”.
Dal vivo le esecuzioni di «Rumba del Sol» e «Dance of the Spirits sono inframmezzate da assoli di mandolino (e di chitarra acustica) e da frammenti di flamenco ma anche di rock e blues soprannominato “figlio del vento”, forse per la velocità, la leggerezza, la pulizia del suo stile al mandolino. imbraccia alternativamente il mandolino e la chitarra rivelando agli spettatori estasiati di essere geniale menestrello, Paganini del mandolino. Un uso totale, assoluto del mandolino moderno, quasi un prolungamento del suo stesso corpo, dilata enorme-mente l’orizzonte espressivo di quello strumento arricchendolo di audacie difficilmente pensabili.
Il concerto di Venerdi 8 Febbraio 2019 sarà un viaggio tra Pop e Rock con contaminazioni musicali cariche  di quell’energia mediterranea che solo Aco Bocina riesce a sprigionare durante ogni sua esibizione.

Info e prenotazioni

02 84140790 +39 347 3569864

Biglietto 10€

BIMAR

BIMAR PRESENTA LA EASY DOMOTICA: GRAZIE ALL’ACCORDO CON IL COLOSSO GLOBALE DEL TECH TUYA, LA STORICA AZIENDA DI SIRMIONE (BS) RENDE SMART I SUOI APPARECCHI

Edoardo Brianzi, CEO Bimar: “Il mio sogno è creare una easy domotica, alla portata di tutte le tasche”
In un’epoca sempre più smart il sogno nel cassetto di Bimar, storica azienda di Sirmione (BS) che dagli anni ’70 occupa il mercato dei piccoli elettrodomestici da riscaldamento e ventilazione, vede finalmente la luce. E lo fa in un’ottica di crescita culturale e sociale in cui Edoardo Brianzi, CEO dell’azienda, crede fortemente.
“Con il lancio dei nostri prodotti Smart Life oggi non ci limitiamo a innovare – afferma Brianzi – ma diamo la possibilità a chiunque di rendere tecnologicamente innovativa la propria casa. Il nostro focus è quello di rendere domotici i nostri prodotti tradizionali già conosciuti e apprezzati dal mercato, grazie all’interazione con il sistema Bimar, che funziona sia tramite la apposita app disponibile per iOS e Android, sia con gli assistenti vocali come Google Home e Amazon Alexa, mantenendo calmierato il prezzo al dettaglio. Una sfida che abbiamo vinto grazie alla collaborazione con Tuya, il colosso internazionale della IoT, che ha scelto noi come suo primo partner italiano”.
Tuya, azienda specializzata in tecnologia innovativa e intelligenza artificiale che comprende oltre 30.000 prodotti in vendita in tutto il mondo, ha selezionato e scelto l’eccellenza di Bimar come suo primo ingresso sul mercato italiano. Sua è la tecnologia smart all’interno degli apparecchi Bimar, suo lo sviluppo dell’app dedicata, sua l’innovazione proposta. Tuya diventa quindi parte integrante del processo produttivo targato Bimar.

“Oggi possiamo apprezzare l’immenso potenziale che ci propone Bimar, che è un’azienda piena di risorse e con una forte esperienza nel mercato italiano, insieme ai distributori, alle catene di vendita al dettaglio e ai partner dell’intero sistema del settore – afferma Eva Na, vicepresidente per il marketing e le collaborazioni strategiche di Tuya – Siamo contenti di essere parte della filiera produttiva di Bimar, che si appoggia alla piattaforma Tuya per ampliare le sue linee di prodotto e incrementare la sua competitività nel mercato Italiano AI + IoT. Abbiamo scelto varie aziende nel mondo e grazie alla partnership tra la filiera produttiva locale e la nostra tecnologia avanzata abbiamo rivoluzionato il mercato della domotica. Siamo certi che Bimar diventerà presto leader sul mercato italiano in tecnologia IoT”.
Durante la giornata del 31 gennaio, che ha visto un loft allestito in chiave smart, Bimar ha presentato tutti i suoi 7 prodotti di punta della linea Easy Smart, tutti regolabili con un semplice click dalla App Bimar. “Migliorare la vita quotidiana dei nostri clienti è un obiettivo ambizioso ma percorribile – conclude Brianzi – e sono certo che Bimar e Tuya, insieme, sapranno dare risposte innovative che lasceranno il segno”.

ARIZONA 2000

IL 2019 DA ARIZONA 2000

Anno nuovo, ma con almeno una vecchia buona abitudine: spassarsela in un locale fuori dal tempo e da ogni convenzione!
La programmazione settimanale di Arizona 2000 è ripartita a pieno ritmo, con un’ampia offerta di proposte, capaci di soddisfare anche i gusti più esigenti. Diverse anime, in un solo locale: un po’ milonga, un po’ balera, molta discoteca, ma soprattutto un club. Con uno spirito tanto retrò quanto all’avanguardia. Musica live, artisti e band di fama internazionale, dj set, spettacoli di cabaret, appuntamenti che sono diventati sinonimo del divertimento milanese: irriverente e trasgressivo (la Boum del venerdì), focoso e travolgente (Colony Brazil del sabato), tradizionale e diversamente pop (la balera del liscio), elegante e passionale (Salón Carmin, Tango Club). Tutto questo è Arizona 2000 di Via Natale Battaglia, 14, a due passi da Loreto, nel cuore di NoLo: un laboratorio di musica e umanità.

Ecco gli appuntamenti fissi della settimana:

  • Lunedì pomeriggio dalle 15.00 alle 18.00: liscio (discoteca)
  • Martedì: giorno di chiusura
  • Mercoledì pomeriggio dalle 15.00 alle 18.00: liscio (discoteca)
  • Mercoledì sera dalle 21:00 alle 01:30: “Salón Carmin” Tango Club
  • Giovedì sera: liscio & boogie  (discoteca)
  • Venerdì pomeriggio dalle 15.00 alle 18.00: liscio (discoteca)
  • Venerdì sera dalle 21:00 liscio con musica dal vivo (band) e poi dalle 00:30 “La Boum”
  • Sabato pomeriggio dalle 15.00 alle 18.00: liscio con musica dal vivo (band).
  • Sabato sera dalle 23:00: “Colony Brazil” con musica brasiliana dal vivo (band). 
  • Domenica pomeriggio dalle 15.00 alle 18.00 e sera dalle 21.00: liscio con musica dal vivo (band).

  • In occasione di concerti e spettacoli, la programmazione può subire delle variazioni.

Arizona 2000 Via Natale Battaglia, 14 – Milano
https://www.facebook.com/Arizona2000/

LIVE STREAMING DEL PARTY DI LANCIO PER CLINIQUE iD

Clinique lancia il live streaming: per la prima volta su http://www.cliniqueitaly.it il brand ha deciso di condividere con i propri utenti il party privato, organizzato per il lancio della nuova linea di skincare Clinique iD
È previsto per il 24 gennaio alle ore 21 il primo live streaming di Clinique. Avverrà in occasione del party di lancio della franchise Clinique iD e sarà visibile da tutti gli utenti sul corporate website del brand all’indirizzo http://www.cliniqueitaly.it.
Nasce dalla volontà di avvicinarsi sempre più ai propri consumatori e dall’esigenza di parlare con un linguaggio digitale la scelta di condividere un momento che – solitamente – avviene a porte chiuse e dove gli ospiti sono di norma celebrity, influencer, stampa e retailer.
Attive già da oltre un anno, le dirette in cui il brand dialoga in tempo reale con i propri utenti sono ormai diventate un momento fondamentale per Clinique. Da questo è originata la scelta di invitare tutti i “clinique lover” a partecipare alla festa in diretta streaming.
Per questo evento, Clinique si è avvalsa della collaborazione di ERAZERO, casa di produzione e agenzia creativa milanese, nata nel 2000 per la creazione e gestione di video e audio e che, durante questo evento si occuperà della gestione tecnica dello Streaming Video, consentendo la trasmissione delle riprese audio/video mediante canale dedicato in diretta streaming. Gli utenti che si collegheranno, potranno vedere la diretta comodamente da casa, tramite Pc, tablet ma, soprattutto, mobile, il modo in cui gli utenti accedono maggiormente al canale.

Tre incontri alla Biblioteca Berio (GE)

Per tutti gli amanti dei giallo sono in programma tre imperdibili appuntamenti che vedranno come protagonista la scrittrice genovese Maria Masella, vincitrice di diversi premi di settore e autrice di numerosi, appassionanti noir. La Biblioteca Berio (via del Seminario 16, Genova), infatti, nei prossimi mesi ospiterà, alle ore 16.00, una serie di interessanti incontri sul tema, con la partecipazione anche della scrittrice Maria Teresa Valle, che si terranno rispettivamente in data 14 gennaio, Le storie; 11 febbraio I luoghi e 11 marzo I personaggi per “il giallo e il nero: chiacchierate sul noir”.MASELLA-2 a.jpg

In questi incontri la Masella e la Valle avranno modo di approfondire meglio la storia e le caratteristiche di questo popolare genere letterario a cui hanno dedicato gran parte della loro produzione e di presentare al pubblico le loro ultime fatiche letterarie. Maria Masella parlerà, infatti, del suo ultimo libro, da poco sugli scaffali delle librerie di tutta Italia e nei principali store digitali: “Mariani e le parole taciute” (Fratelli Frilli Editori, 14.90 €).Mariani_e_le_parole_taciute_per_stampa.jpg
L’amato funzionario di Polizia, infatti, è tornato in questo diciannovesimo libro della serie a lui dedicata, con nuovi e intricati casi da risolvere. Questa volta il deve fare i conti con i dubbi e le perplessità generati dal silenzio dell’ex braccio destro Iachino, ora d’istanza a Carrara, che dopo avergli espresso più volte l’esigenza di parlargli di persona, ha interrotto qualsiasi comunicazione. Oltre a questo vi è l’omicidio di Viola Caffarena: una sarta quarantenne dalla vita del tutto anonima e modesta e l’improvviso suicidio di un uomo che il commissario e la moglie hanno incrociato poco prima in autogrill e che si scopre, poi, essere, Silvio Gori; membro di una delle più importanti famiglie della città.