BRANDSTORMING

Brandstorming è un concept store che seleziona, propone e racconta l’artigianato di ricerca. Lo spazio vive sul Naviglio Grande di Milano, caratteristica zona storica e turistica della città, e ospita artigiani, artisti e designer in un susseguirsi di proposte eclettiche ed autentiche.Brandstorming_interno new_jpg.jpg
Vere e proprie storie, per riscoprire la creatività degli artigiani italiani. Un saper fare spesso dimenticato che si esprime attraverso una proposta variegata: mobili e complementi d’arredo, anche su misura, progetti d’arredo su commissione, opere d’arte e oggetti di design, tante idee per arredare gli spazi, accogliere gli ospiti e vivere la casa; accessori per la persona che spaziano tra bijoux e borse, cappelli e stole, t-shirt e piccola pelletteria, proposte per uno shopping dedicato a donna, uomo e bambino.
Brandstorming è un negozio dove trovare pezzi unici che trasferiscono emozioni. Un luogo dove fare una vera esperienza d’acquisto attraverso la scoperta di prodotti inaspettati che raccontano il sapore dell’artigianalità, il guizzo intellettuale di chi trova un’idea geniale a partire da materiali comuni, l’abilità manuale di saperla realizzare e interpretare in modo unico.
Oggetti e attività creative insieme, come per esempio il progetto interno di autoproduzione VIA CORSICO3 che include bicchieri, lampade e accessori in vetro derivati dalla lavorazione di scarti di bottiglie di birra, vino, liquori che si trasformano da semplici rifiuti a nuovi oggetti creativi.

Brandstorming – Via Corsico 3 – 20144 Milano – Ph.0236595541
Martedì/Sabato 12.00/20.00 orario continuato – Ultima Domenica del mese (Mercatone dell’Antiquariato)

www.brandstorming.it

Annunci

MARCHINA HAIR STYLING PASSIONE E TRADIZIONE SINCE 1972

L’esperienza consolidata in quattro generazioni di parrucchieri professionisti è il segreto di Marchina Hair Styling, un marchio che si caratterizza per gusto e tradizione, ma allo stesso tempo sempre alla ricerca di nuove tendenze e tecniche all’avanguardia. Nel corso della propria storia ha saputo creare uno stile unico e personale, divenuto sinonimo di moda e contemporaneità. La cura dei dettagli e delle forme e la capacità di anticipare i nuovi stili e le tendenze hanno reso il marchio Marchina Hair Styling un brand di successo.negozio Marchina.jpg
Una storia di qualità e passione, che da oltre due secoli cresce e si consolida nel centro di Milano. Nella seconda metà del XIX secolo, Giuseppe Marchina apre il primo negozio di parrucchiere per uomo in via Bronzetti a Milano, dando così il via ad una lunga tradizione che sarà tramandata e sviluppata dalle successive generazioni. A cavallo tra le due guerre, i figli Mario, Adele e Luigi Marchina raccolgono con entusiasmo l’eredità paterna, ampliando l’attività all’universo femminile e, al salone in via Bronzetti si aggiunge quello in Piazza Emilia.
Negli anni Settanta, Pino Marchina, figlio di Mario, sceglie di intraprendere una nuova avventura: nasce così il salone “Marchina Hair Styling”, al secondo piano di Corso Venezia 3, in pieno centro a Milano, parrucchiere ed estetica per uomo e donna. Accanto a Pino Marchina, coltivano la stessa passione Andrea e Fabio, due figli d’arte che, legati alla tradizione di famiglia, guardano al futuro con la stessa voglia di innovare e intraprendere nuovi percorsi.
Marchina Hair Styling si contraddistingue per la continua ricerca di tagli e colori che mette al centro la qualità e la valorizzazione dello stile individuale di ogni cliente. Personalizzazione, avanguardia, rigore e scrupolosità: questa la ricetta di ogni trattamento Marchina Hair Styling, in grado di creare look ad arte unici e personali.

MARCHINA HAIR STYLING – Corso Venezia, 3-20121 Milano
Tel. 02/780565; 02/799636 http://www.marchinahairstyling.com info@marchinahairstyling.com

Matteo Fronduti porta in tavola un autunno trasgressivo

L’autunno è entrato da poco; le temperature si sono abbassate e le chiome degli alberi hanno iniziato a cambiare colore. Per consolarci della fine dell’estate e prepararci in modo tutto sprint all’inverno, Matteo Fronduti, primo Top Chef d’Italia e titolare del ristorante milanese Manna (in Piazzale Governo Provvisorio 6) ha messo a frutto tutto il suo estro in un nuovo e “trasgressivo” menù, perfetto per questa stagione. Come consueto e inconfondibile marchio di fabbrica di Fronduti, anche in quest’occasione i piatti presentano nomi bizzarri e divertenti, che vengono associati alle varie pietanze con humour ed originalità.IMG_1964.JPG
Addentrandoci nel menù vero e proprio si comincia con gli antipasti. Fortunato, un nome un programma, propone uovo affogato, purea di patate ratte 1:1 e vino rosso, mentre in A Mezzanotte Torna è possibile gustare zucca gialla, gamberi rossi crudi, mandorle e “mostarda” di zucca. Oltre a questo piatto, particolarmente indicato per gli amanti del pesce anche Quasi Borsch, cefalo affumicato, brodo di barbabietola, rafano, aneto e yogurt, mentre per i “carnivori” più audaci c’è Batticuore, battuta di cuore di bue, nocciole, erba ostrica e senape.
Spostandoci ai primi, tutti all’insegna di sapori decisi e intensi, Eleganza offre una gustosa pasta con fagioli, cozze crude, cozze cotte e cotenna, mentre Ajo e Ojo, spaghettoni, aglio, olio, peperoncino, scampo crudo e limone dimostra come anche con pochi e selezionati ingredienti si possa creare un piatto ricercato. L’eccentrico Pani Ca’ Meusa, riso mantecato, caciocavallo, milza, marsala e pane tostato, rivisita, poi, in un audace primo i sapori del noto street food siciliano. Infine Plin porta in tavola ravioli del plin accompagnati sapientemente da bagoss, porcini e pera.
Proseguendo ancora con i secondi, sono presenti nuove leccornie in una selezione di piatti di carne e pesce in grado di soddisfare i palati anche dei clienti più esigenti. Il succulento Riassunto di Bistecca è composto da tartare, carne salada, trancio arrosto e brasato. In Porchetta, invece, seppia nera, sugo d’arrosto, finocchietto, alloro e lattughe cotte sono sapientemente calibrati e combinati in una portata da leccarsi i baffi. Per chi non è a dieta, meritevole anche il nuovo Frittofrittofritto, coscia di anatra, funghi, fegato grasso e fichi, mentre gli stomaci più “calienti” apprezzeranno Tropical Belly, pancia di tonno, mango, frutto della passione e pesto di coriandolo molto piccante.
Infine, come ultima portata per concludere in bellezza il momento del pasto, i dessert. Non poteva mancare l’evergreen Vai Via Dottore, tarte tatin e gelato alla vaniglia, assieme a Loacker, wafer di cioccolato e frutta secca, con caramello salato e assieme a Caco, gelato di torrone, cachi e pepe di sichuan. Per sciacquarsi la bocca, invece, fa proprio al caso Un Margarita, tequila ghiacciata, succo di lime e agrumi freschi.
Ancora una volta lo chef Matteo Fronduti ha creato un menù in cui la bontà delle materie prime viene esaltata in piatti insoliti, ma che allo stesso tempo risultano appetitosi e accattivanti.

Manna Ristorante
Piazzale Governo Provvisorio 6
20127 Milano Tel. 02.26809153

www.mannamilano.it

Chiuso la domenica

Cerdini & Quenardel

Cerdini & Quenardel: apre in centro a Milano in Via Cusani, 10, il nuovo concept store che unisce gelato e champagne. Una proposta innovativa, unica nel suo genere a Milano e in tutta Italia, dove l’ospite avrà sempre la certezza di poter contare sulla vendita diretta di prodotti artigianali e di alta qualità.DSC_0052.jpg
Si è tenuta ieri 4 ottobre a Milano la serata di inaugurazione che ha ufficialmente aperto le porte del nuovissimo
concept store “Cerdini & Quenardel – Gelato e Champagne”, una proposta senza uguali, che unisce l’expertise di due storici marchi dando vita ad una vera e propria boutique di prodotti artigianali ad impronta familiare.
Cerdini & Quenardel rappresenta una novità per il panorama italiano, sotto vari punti di vista. Oltre ad essere il primo negozio monomarca di champagne, si tratta anche del primo store che basa la sua proposta su un abbinamento insolito, quello che unisce lo champagne con il gelato, i cioccolati o i macaron – ha detto Alexandre Quenardel– “Ma non solo dolce, per l’ora dell’aperitivo abbiamo creato anche la proposta “Champagne & Macarons Salati”; insomma sarà un vero concept store con nuovi abbinamenti ogni giorno”.
Il progetto nasce come punto di incontro del percorso di due grandi aziende a gestione famigliare.
L’idea di proporre insieme i prodotti delle rispettive aziende nasce dalla volontà di crescere e stabilirsi in un nuovo mercato – riporta
Matteo Corbetta – in Italia, infatti, non esistono proposte enogastronomiche del genere e il punto di forza è il fatto che il produttore sarà anche il venditore diretto delle proprie creazioni”.DSC_0063.jpg
Unire in un unico punto vendita una cioccolateria, una champagneria e una gelateria, facendo leva sulla sinergia tra due brand storici e sull’esperienza storica di due famiglie con un savoir-faire artigianale: da queste premesse è nato il progetto
Cerdini & Quenardel che oggi trova spazio nel cuore di Milano, nella centralissima Via Cusani, a due passi dal Castello Sforzesco e dalla prestigiosa zona di Brera. Un luogo unico che sorge a Milano, città dinamica e in continua evoluzione, non solo una grande città turistica, ma un punto nevralgico, da sempre aperta ad accogliere proposte innovative in campo enogastronomico.
All’insegna di artigianalità, qualità ed eccellenza due grandi marchi uniscono le proprie esperienze e le proprie forze in un progetto unico ed esclusivo.

CANNATA sicilian Bakery

La passione della famiglia Cannata per il pane e le sue declinazioni è un qualcosa che ormai si tramanda da 4 generazioni nella terra natia di Messina. Una maestria e una passione assai rare quindi, approdate anche a Milano dalla fine di luglio con Tommaso e il figlio Salvatore.DSC_0155
La voglia di far tornare a respirare ai milanesi quel irresistibile profumo di pane, un pane autentico preparato con tante tipologie differenti di grani antichi per essere di nuovo protagonista delle tavole di casa; la voglia di far assaporare la meraviglia del gusto di ciò che può offrire la Sicilia con i suoi ingredienti e le sue ricette; la voglia di diffondere la cultura nell’utilizzare materie prime di grande qualità e a volte messe in disparte. Queste sono le fondamenta di Cannata sicilian bakery, un luogo declinato per ogni momento della giornata, dalla colazione fino all’aperitivo inoltrato tutti i giorni.
Varie tipologie di brioche oltre a quella caratteristica con il Tuppo accompagnata dalla granita, l’arancino 100% siciliano prodotto con riso catanese (presto anche una versione omaggio a Milano con l’ossobuco), calzoni e “pitoni” con varie farciture, focaccia messinese, pizza, cestini di pane con mini panini, tante sfiziosità da street food, biscotti e dolci da credenza, prodotti da rosticceria e gastronomia quotidiani come le braciole messinesi e la caponata, il pane sfornato anche in orario serale per chi è appena uscito dall’ufficio. Lievitazioni naturali con lievito madre e selezione maniacale di ogni ingrediente per una costante ricerca di alta qualità, per un carattere autentico. DSC_0393.jpg
La location d’angolo in zona centrale è ariosa e contemporanea, ha preso il posto di una banca, laboratorio a vista (tutto viene rigorosamente preparato qui), caffetteria con tavolini e sedute (presto anche all’esterno) e quel tocco di autenticità come l’esposizione a parete delle spighe dei vari grani antichi. La storia e la tradizione qui non fanno parte solo dell’apparenza di un biglietto da visita ma è un credo quotidiano, schietto.
Tommaso è cresciuto nel panificio di famiglia, tra farine, arancini e rustici e la valorizzazione del suo territorio è diventato un must della sua filosofia, privilegiando l’eccellenza di piccoli e spesso poco conosciuti agricoltori.

Cannata Sicilian Bakery Corso Indipendenza, 5 (ang. via Ciro Menotti)
Milano +39 027380400

ASPRIA HARBOUR CLUB

C’è un luogo perfetto a Milano che da 25 anni offre un’incomparabile combinazione di sport, relax business e la possibilità di svolgere tante attività all’aria aperta: un’esperienza di salute e benessere senza precedenti che si rinnova costantemente. Aspria Harbour Club è l’unica realtà, a Milano, in grado di offrire: attrezzature all’avanguardia per le ultime tendenze del fitness, 20 campi da tennis su 4 superfici diverse, una piscina olimpionica riscaldata scoperta immersa in 7 ettari di parco, un pool bar e un ristorante con terrazze sul verde oltre all’incantevole Spa, dove trascorrere momenti unici.Aspria Harbour Club - panorama sera.jpg
È destinato a tutti coloro che riconoscono e apprezzano la qualità, il servizio e lo stile, che sanno cogliere il valore aggiunto di un’ampia offerta di eventi culturali e mondani, che amano lo sport e il fitness, che cercano la location perfetta per un incontro d’affari oppure un’indimenticabile esperienza Spa.
L’Harbour Club, come è familiarmente noto a tutti i milanesi, rappresenta un punto di incontro e di socializzazione molto importante, oltre a porsi come vero e proprio
Family Club, in grado di conciliare le esigenze di tutta la famiglia. Dal pranzo di lavoro, allo spazio dove lasciare i bimbi per le mamme e i papà che vogliono dedicare un po’ di tempo al benessere e al relax.Aspria Harbour Club - Piscina.jpg
Aperto nel 1993, si estende su 7 ettari di Parco e si trova nell’esclusiva zona di San Siro, non lontano dallo stadio conosciuto in tutto il mondo. Il club, dal design sofisticato, è uno dei migliori al mondo e unisce stile di vita e business, eventi e cultura, salute e benessere, oltre allo sport. Nel cuore del club si trova il ristorante di ottimo livello che si affaccia sul parco e sulle piscine, un luogo dove rilassarsi con gli amici e la famiglia o dove fare business. A
spria propone anche una vasta scelta di attività sportive interne ed esterne con attrezzature all’avanguardia, una piscina olimpionica scoperta immersa nel parco, terrazze dove prendere il sole o rilassarsi, una piscina coperta da 25 metri, 20 campi da tennis di cui 14 coperti nel periodo invernale, un Mini Club per bambini, un campo-pratica per il golf oltre a sale riunioni e alla Club House per i soci.
L’offerta comprende anche la raffinata e accogliente Spa, che propone una piscina idroterapica scoperta ed esperienze in ambienti caldi, freddi e acquatici. La Spa, una delle più prestigiose in Europa, offre qualità e servizi a livelli impareggiabili: 6 cabine per una vasta gamma di trattamenti con prodotti di lusso utilizzati dai miglior esperti terapisti di Milano, la tradizionale sauna finlandese e la bio sauna, entrambe con vista sul meraviglioso giardino e sulle piscine, 2 bagni di vapore, di cui uno tradizionale e l’altro aromatico, area fredda con fontana di ghiaccio e docce sensoriali, oltre a diverse aree relax per distendere mente e corpo e un “health bar” dove trovare tisane e bevande salutari.
Dal 2012, il club propone anche un fitto calendario di eventi culturali e sociali, organizzati di volta in volta con partner differenti, per intrattenere i soci e offrire loro delle opportunità concrete e piacevoli per fare networking con gli altri membri del club. Gli eventi spaziano dalla musica classica a quella jazz, dall’arte alla moda, riuscendo quindi a soddisfare ogni tipo di richiesta.

ASPRIA HARBOUR CLUB
Via Cascina Bellaria, 19 Milano

 

 

RISTORANTE MANNA

Per godere al meglio della bella stagione appena entrata, Matteo Fronduti, primo Top Chef d’Italia e titolare del Ristorante milanese Manna (Piazzale Governo Provvisorio n. 6), ha portato in tavola un menù nuovo e, come sempre, accattivante.IMG_1910.JPG
Si comincia con gli
antipasti, dai sapori freschi e gustosi: Ha Perso, battuta di nasello, rafano verde, basilico e yuzu, per aprire lo stomaco, oppure Cantine e Solai, anguria, sgombro crudo, prosciutto, peperoncino e menta. Per i più “temerari”, invece, vi è Furia, diaframma di cavallo marinato, zucchina lunga, aneto e yogurt, mentre i vegetariani o coloro che desiderano un piatto a base di sole verdure possono orientarsi su Sopa Fria, gazpacho, sedano e frutta secca.
Entrando nel vivo della carta, i
primi, dai sapori inconsueti ma convincenti, sono un altro esempio dell’estro creativo dello Chef: Peperonata?, raviolo di trippa speziata, brodo di peperoni arrostiti e miso rosso unisce sapientemente cucina italiana e giapponese, mentre Banalissimo, paccheri, pomodoro affumicato leggermente piccante e limone, è un piatto semplice, ma non per questo meno appetitoso. Muscoli Blu, riso mantecato, gorgonzola, tarassaco, cozze crude e cotte, invece, è particolarmente adatto per gli amanti del pesce e del formaggio. Infine, per chi con le alte temperature proprio non ne vuol sapere di una portata calda, c’è Freddo; Freddo, spaghetti freddi, acetosella, zenzero e uova di pesce volante.
Fra i
secondi di nome, ma non per questo meno importanti, si trovano il best seller Riassunto di Mare, gambero, karkadè e senape, cappasanta, nocciole, bacon, spatola fritta e polipo yakitory e il molto richiesto Tonné, vitello morbido, salsa tonnata, capperi e scalogno candito. Un nome un programma, poi, Bandidos, centrofolo viola, mezcal, cactus, mango, coriandolo e peperoncino, ma non è da meno anche Parmigggiana, melanzana, colatura di alici, stracciatella e san marzano.
Per concludere il pasto con un tocco di dolcezza, i
dessert: stravagante, ma stuzzicante Agro Balcanico, macedonia di frutta speziata, verdura e sorbetto di lattughe dolci. Da acquolina in bocca, poi, Fishin’ Melba, pesca, crema alla vaniglia, frutti rossi e amaretti, mentre Fragole, no panna, fragole fresche, mandorle, timo e limone è ottimo per sciacquarsi il palato con una nota di freschezza. Infine, per gli immancabili amanti del cioccolato vi è Conte Grigio, cioccolato fondente soffice, fave di cacao e gelato di tè nero.Chef Fronduti.jpg
Ancora una volta lo chef
Matteo Fronduti stupisce con piatti originali, disponibili anche in mezze porzioni, caratterizzati da ingredienti della massima qualità, abbinati in creazioni che risultano gradite proprio a tutti. Coperto e servizio sono inclusi nel prezzo.

La chiusura estiva del Ristorante Manna è prevista dall’11 agosto al 6 settembre 2018.

Manna Ristorante
Piazzale Governo Provvisorio n.6
20127 Milano
Tel. 02.26809153

www.mannamilano.it

Chiuso la Domenica

EGALITE’

Una nuova Boulangerie a Milano: è tempo di Égalité Panetteria, caffetteria, bistrot, luogo per aperitivi: una nuova boulangerie francese apre nel cuore di Porta Venezia .Maria Antonietta_alta  ©150Up.jpg
Il locale di Porta Venezia vuole essere la prima apertura di nuovo concept, che mette in scena tutto il savoir-faire della tradizione boulangère francese in un luogo accogliente dalla colazione all’aperitivo, oltre a un territorio di contaminazione tra la cultura italiana e francese.
Con il grande laboratorio a vista, Égalité è più cose in una: panificio, negozio di prodotti freschi e confezionati, destinazione per un fugace caffè, per un pranzo, per una merenda alla francese o per un inedito aperitivo. Un posto che favorisce anche l’incontro tra diverse prelibatezze della cultura gastronomica italiana e francese. Il tutto a un prezzo accessibile. Il pane di Égalité è il frutto di una lunga esperienza e ricerca su impasti, lievitazioni, farine e tecniche di panificazione francesi portata avanti da Thierry Loy e dal suo staff nel laboratorio interno. Viene prodotto utilizzando antiche varietà di grano e di farine (bianche e nere) provenienti da un mulino centenario, la Minoterie du Trièves, nelle Alpi francesi. La qualità delle farine (sono tutte da agricoltura responsabile o biologica) è frutto dell’impegno e della passione di una intera piccola filiera, perfettamente tracciabile dal grano coltivato al pane che troviamo in tavola. Égalité è il primo cliente in Italia di questa piccola eccellenza francese. Impasti ad elevata idratazione e a lunga lievitazione regalano un pane leggero e morbido utilizzando lievito fresco “levure de boulanger”, acqua, sale e farina per un massima fragranza e croccantezza. Da Égalité, troverete il pane fresco ogni giorno, a tutte le ore del giorno, con una proposta di 5 diversi tipi di baguette, 7 tipi di pane, oltre ad 1 varietà del giorno sempre diversa.
L’offerta gastronomica La formula è semplice e efficace: portare a Milano una vera boulangerie francese offrendo una ricchezza di diversi tipi di prodotti freschi e fragranti – a partire dal croissant croccante di pasta sfoglia – da consumare al momento o da asporto durante tutto il giorno, dalle 7.30 alle 21.
Con Égalité, Tiziano Vudafieri e Claudio Saverino mettono in scena il savoir-faire della tradizione boulangère francese. Il grande laboratorio e il forno in sala pongono al centro del racconto visivo il lavoro dei panettieri, che preparano a vista sotto lo sguardo dei clienti. Il design combina elementi da panetteria anni ’50 (il grande banco lucido giallo-arancio, il muro in piastrelle beige) e materiali che parlano di verità (le scaffalature in legno massello grezzo) ad uno sguardo divertito sull’iconografia delle boulangerie e dei caffè parigini con l’esagerato banco del bar in zinco. Il locale – 215mq – posto all’angolo tra via Melzo e via Lambro – si affaccia sulla strada con sette vetrine. Luminoso e intimo al contempo – anche grazie all’originale disposizione in pianta di isole con tavoli piccoli e grandi, alti e bassi, banquette o sgabelli. Un dehors in stile parigino coi colori di Égalité, fatto di sedie e tavoli in ferro battuto, accoglie la clientela – ha già il sapore di un luogo vissuto: come se da sempre fosse parte del paesaggio di quartiere.
Égalité è un locale dalla forte impronta eclettica: moderno e colorato che interpreta nella grafica, pensata dallo studio 150Up, attraverso un approccio giocoso i temi fondativi della cultura popolare francese, quali la rivoluzione, le corti e i loro personaggi, con re, imperatori, rivoluzionari e contadini che fieramente brandiscono una baguette o un croissant.

Égalité via Melzo 22, 20129 Milano
Martedì – Sabato: 7.30 – 21.00 Domenica 8.30 – 13.00
t: +39 02 83 48 23 18

SHAMBALA

Locanda asiatica Shambala: un piccolo paradiso a Milano

Lo Shambala – locanda asiatica con grandi alberi, di Milano, è un angolo di oriente in cui si respira un’atmosfera di pace e serenità.  Il locale milanese, nato in un ex-cascina di via Ripamonti, si estende su tre sale, caratterizzate ognuna da un arredamento e stile diversi. Una location suggestiva ed insolita in cui trascorrere, tra bambù e candele, una serata piacevole e all’insegna del buon cibo.Ashambala_Melis-30.jpg I sapori sono quelli della cucina fusion, in grado di soddisfare anche le esigenze di vegetariani e vegani. Lo chef Chandana Udesh propone, infatti, una selezione di gustose portate che ripropongono ingredienti e pietanze della cucina asiatica, quale, ad esempio, la giapponese e vietnamita: insalate, zuppe, piatti a base di carne, pesce o solo di verdure, dai sapori sfiziosi, che risultano gradite anche ai palati più raffinati. Riservato spesso per feste di compleanni, feste aziendali e ricevimenti, lo Shambala propone anche serate ed appuntamenti molto interessanti.A04.jpg Fra questi, lo “Yoga Beat Deep House Live” che si terrà qui domenica 1 luglio, dalle h 16.00 alle 17.30. Lo Yoga Beat è un metodo d’insegnamento che trasporta questa disciplina all’interno di un ritmo, generando un’esperienza unica che congiunge l’armonia dello yoga alla ritmicità del respiro e all’intensità del movimento. Una lezione verrà condotta per l’occasione da Silvia Paonessa che accosterà a suoni morbidi e fluttuanti il beat della Musica Deep House e Minimal suonata live dal dj e producer milanese, Simone Nai. L’evento è aperto a tutti, anche e soprattutto ai non esperti: occorre solo portare un tappetino. Costo 20 €, prenotazione richiesta a info@yogabeat.eu

Shambala Via Ripamonti 337
20141 – Milano
Tel. 02.5520194

 

BAXTER BAR

BAXTER BAR è un giardino rigoglioso carico di promesse in cui passeggiare alla ricerca di momenti unici e irripetibili. Da vivere rimanendo in contatto con ciò che più ci fa stare bene. Un luogo dove abbandonarsi, perdersi e ritrovarsi. Sapori, profumi e emozioni si sprigioneranno una alla volta dal bicchiere per regalarvi piccoli momenti preziosi di piacere assoluto.Baxter Bar staff.JPG
Andrea Attanasio, tra passione e creativit
à presenta uno delle sue creazioni: il Choco Sangria una rivisitazione della classica bevanda di vino, ma in una raffinata e goduriosa versione chocolate fatto con Vino rosso delle Tenute Migliavacca, Visciola del Cardinale, vaniglia Bourbon e arancia rossa. Servita con una ganache di cioccolato bianco semimontata. Un liquido dessert che saprà avvolgere in una esperienza emozionale anima e corpo.Baxter Bar interni.JPG
Oppure lo 
Chiré Pantalet – fatto con rum haitiano e zucchero haitiano impreziositi dal succo di limone proveniente da lago di Como. E’ proprio questa la peculiarità di Andrea e del suo Baxter Bar. Miscelare non solo gli ingredienti dei cocktail, ma sensazioni, ricordi ed emozioni in una fusione unica e speciale di gusto e piacere. O ancora il Parananina realizzato con Cachaca Yagura, prodotto biologico di alta qualità Kumquat e limoni comaschi miscelati a Zucchero di canna bianco.
In tutti i drink un un’accurata selezione di ingredienti stagionali come per esempio gli agrumi provenienti direttamente dall’agriturismo sul lago di Como, a Careno, oppure le mandorle di Avola o il cioccolato di Modica. Ma non restiamo solo nell’eccellenza italica.
Un angolo intimo ed accogliente, allestito come se fosse un salotto di casa degli anni ’30-’40, musica jazz e swing in sottofondo, oggetti e complementi d’arredo dal sapore retrò.
Varcare la soglia del Baxter Bar Bar è fare un tuffo nel passato, in un’atmosfera d’altri tempi dove protagonista diventa il 
cocktail. Un club newyorkese degli anni Quaranta che porta in scena aromi, elisir, miscele, spezie ed erbe.

BAXTER BAR Largo Augusto, 1 Milano