BALDININI

Le regine dell’estate si esibiscono al ritmo dello stile solare e intenso della collezione Primavera Estate 2019 di Baldinini in una ricca palette di colori, caratterizzati da un’atmosfera etnica, creola e caraibica insieme. Womens of summer: un tripudio di rosa, fucsia, violacei e i verdi intensi delle acque tropicali; e ancora i marron bruciati e i senape che rileggono il mood anni 70 per le divinità dell’indian summer, che scelgono i nuovi texani dalla punta sfilata e decorati con la staffa.AU7I9823.jpg
Il richiamo della terra e delle sue tinte, quasi traslato dai dipinti di Georgia O’Keeffe, diventa una kermesse massimalista di stampe in fantasia multicolor, di sandali con frange rifiniti in pietre, spesso bicolor, perfetti per amplificare la sensuale allegria e musicalità dei paesaggi americani. Una tappa in stile contemporaneo spezza l’etnico tout court con interventi writing, presi dal mondo dello sportswear e impreziositi da un mix di tecniche differenti.
E ancora, action writing su sfumature eighties, che giocano con le nuance: la stampa colorata a logo, il ricamo multistrass, il sottopiede lavorato a glitter, sia per le scarpe eleganti che per le sneaker, diventano lavorazioni volutamente fatte ad arte. La tendenza ‘80s evolve in easy chic: si libera della parvenza più casual ed evolve con un’indole easy chic, tra bucature e rifinizioni nei nuovi fluo, tra fantasie e giochi di figure micate a intreccio, proposte in versione specchio.
New York reloaded per celebrare le luci di una città che non dorme mai: proprio i materiali a specchio e le nappe cangianti rileggono le notti più cool, con un solo protagonista, il sandalo nude a listini minimal e raffinati, per cosmiche Grace Jones. Gli hero pieces del guardaroba 80’s sono sempre i sandali: pesanti chunky dai fondi importanti, presi in prestito dal mondo del lavoro, impreziositi da borchie punk e guardoli con perle, elastici alla tomaia, lettering d’autore e inserti in pvc trasparente.
Lo stile di Baldinini passa, sempre, dalla femminilità: il cuore di toni pastello – rosa antico, turchese, salvia – si trova in bucature a intarsi new rococò, su intrecci con decori in strass e rasi delicati a carrè leggeri. I modelli hanno fiocchi svolazzanti ma interpretati in chiave moderna per dame neo naif, femminili e grintose insieme, che camminano in una Versailles 2.0.
The red carpet show: la collezione Gimmy Baldinini propone decolleté e sandali altissimi caratterizzate da linee raffinate ed assottigliate, in cui il nude è protagonista impreziosito dettagli lamé e paillettes. Stile creativo e tagli sperimentali per i rasi dai toni new neon psichedelico: tra lime e rosa shock, tra turchese bright e texture pregiate in toni bruniti, densi e sfumati, riletti in un mood urbano.
La collezione Gimmy Baldinini celebra la natura e la forza dello spirito femminile più wild in un gioco di forme e di ispirazioni che hanno il loro cuore ideale nel western mood: il texano diventa couture, ha grinta e forme al contempo sfilate e iperfemminili.

Annunci

HANITA

Per progettare la collezione HANITA P/E 2019 abbiamo preso spunto dai quattro elementi, così dice la designer Angela Testa: “sono Terra, Acqua, Aria, Fuoco che attraverso accostamenti simbolici danno spesso origine della nostra vocazione creativa”. HANITA SS19 - 22 Settembre - 01.jpgPer questo, il filo conduttore è il rispetto per l’ambiente e per le sue risorse con l’attenta ricerca di nuove soluzioni tessili; dallo studio di una tecnologia che favorisce l’uso dei materiali non inquinanti, al riutilizzo di tessuti provenienti da manufatti riciclati. Tutto ciò pensando non solo al massimo vantaggio per l’ambiente, ma immaginando un viaggio attraverso materiali dalle caratteristiche inedite. Come i tessuti derivati da filati in poliestere post-consumer, realizzati con un processo di tessitura che utilizza solo sostanze chimiche approvate dal Global Organic Textile Standard.
Il mood della collezione è permeato sia dal desiderio di libertà che da quello di esplorare territori inaccessibili per far convivere tutti i colori della terra, per scoprire paradisi inesplorati delle acque cristalline in tutti i toni del verde e dell’azzurro, per guardare l’aurora boreale con i suoi riflessi iridescenti, per osservare l’eruzione di un vulcano ed il magma incandescente che va dal rosso carminio al fuxia e al viola

U.S.POLO

U.S. Polo Assn. Woman Il colore, deciso, vivace, neutro, tagliato, sfumato e declinato nelle diverse sperimentazioni, diviene l’elemento principe che caratterizza le proposte della collezione Spring Summer 2019 Woman. Una collezione dinamica, femminile, eclettica, audace per la donna U.S. Polo Assn.. Una donna sofisticata, intrigante ma allo stesso tempo sportiva con un unico complice: lo stile.uspolo.JPG
Bianco e nero tagliati dal rosso per look urbani. Colori neutri e naturali abbinati all’avorio o al giallo vitaminico con tocchi di nero e una fresca tonalità di turchese per ricordare la vivacità dell’estate. Immancabili i colori istituzionali del brand – bianco, rosso e blu navy – resi con impalpabili pennellate e tocchi metallici in light gold per sottolineare l’indissolubile legame heritage. Preziosi ricami e raffinate applicazioni con piccoli cristalli su nastri o su tessuti impreziosiscono i capi conferendo un’irresistibile luminosità. Tra le novità della stagione: capi basic, pass partout, come maglie tricot, felpe, polo e tshirt versione striped, must have della stagione, in bianco e nero giocati con interventi a contrasto in rosso accesso che regalano un tocco glamour anche ai look da giorno. Dettagli e finiture in gros-grain personalizzano polo e camicie total white. Un’immagine decisa e vivace per le proposte color block che, riprendendo i toni della collezione, propongono pratici abiti-polo o long dress, camicie bicolore con sottili nastri neri in gros-grain e seducenti abiti lunghi con bande laterali che accompagnano armoniosamente la silhouette. Il rosso diventa il colore prescelto per le immancabili proposte sportswear come felpe, t-shirt e polo con un mood indiscutibilmente metropolitano. Il bianco, il colore non colore estivo per eccellenza, rende omaggio a capi femminili creati con materiali fluidi, come la seta, impreziositi nelle grafiche da espressioni materiche inedite come cristalli, ricami a rilievo, micro paillettes per personalizzare felpe, t-shirt e polo. Tra le proposte del tema: abiti, felpe, polo e ampi pants palazzo realizzate in tessuto punto Milano per un look primaverile easywear e una mini capsule con capi in jersey di lino mixati a seta stampata all over, personalizzati da elementi iconici del gioco del polo nei toni del giallo e dell’oro. Pants leggeri e freschi shorts in tessuto di lino da abbinare e mixare alle proposte del tema nei toni del bianco e del giallo caratterizzate da finiture, ricami e inserti con insolite trame di lino color argento. Linguaggio sportivo riletto in chiave stilistica per le proposte del tema flag dove i toni istituzionali del brand – bianco, rosso e blu – vengono impreziositi da micro paillettes tono su tono, effetti materici a rilievo, tocchi dorati o interventi in caldo beige. Tra le proposte: abiti, t-shirt, polo tinta unita o rigate, in perfetto stile marinière, nei toni del bianco e del blu con interventi in oro lurex, indiscutibilmente so chic. Novità della stagione: l’organza, leggera e femminile, mixata ai diversi tessuti esalta le proposte con cappucci doppiati, fondi nelle polo e maniche. La camiceria presceglie i toni dell’azzurro o del denim con proposte che strizzano l’occhio al guardaroba maschile o si lasciano tentare da un irresistibile romanticismo. Giallo e turchese accendono l’estate sui capi piacevolmente freschi, audaci e dichiaratamente vacanzieri mixandosi ai colori neutri e naturali per camicie di lino, t-shirt long dress e maglie tricot accese da bagliori argento. Must have della stagione: bomber/piumini in eco piuma colorati e imbottiti in modo inconsueto alternando un effetto vuoto a pieno per regalare leggerezza, parka passparttout in toni con interno cappuccio in argento, giubbino tecnico nei toni del blu e giubbino leggero antipioggia rigorosamente total black.

GOOSE TECH

La collezione Goose Tech PE 2019 è ispirata ai picnic degli anni ’70 con contaminazioni che arrivano dalla California e dalle Summer of Love anni ’60; il paradiso per gli affezionati ai giorni d’oro degli hippie con roulotte dipinte e salotti all’aperto che arrivano fino al mare.fAoLty64.jpeg Quando il vento della libertà soffia imponente, magari durante una raffinata giornata en plein air nelle ville e nei parchi cittadini, Goose Tech propone coloratissimi capi wind-stop e water-repellent, che riescono ad essere contemporaneamente tecnici e super femminili. I capi impiumati sono iper-leggeri con forme definite e ampie. Il poliuretano trasparente, brevetto originale Goose Tech (no. 1423663), diventa il materiale perfetto per sperimentare nuove palette audaci, che combinano tra loro settori di piumino d’oca tinto in selezionatissimi pantoni. La nostalgia è il punto di partenza della collezione e viene rielaborata dalla designer Martina Campanella fino a diventare una sua personalissima visione: la #NEWSTALGIA.

 

Clara AEstas:

Dall’amore per la moda, la bellezza e, soprattutto, l’estate, nasce Clara AEstas, nuovo brand di luxury beachwear, d’impostazione Haute Couture. Vestire l’estate con brillante e impalpabile leggerezza! Da quest’ambizione è nato un concept, sofisticato e trendy, di intendere il costume da bagno nella contemporaneità, accarezzando i sogni delle due giovani designer, Elena e Floriana, e i corpi di tutte le loro clienti: romantiche, sognatrici e in cerca di unicità. clara aestas (2)Ogni costume Clara AEstas è una creazione unica che racchiude al suo interno l’eccezionale sapienza artigiana tipica del Made in Italy, e suscita, in chi lo sceglie, emozioni appartenenti ai luoghi della memoria e a quelli, ancor più segreti, dell’immaginazione. Punta di diamante e firma inequivocabile del brand, la collezione “Angel”, interi e bikini in delicate tinte pastello, resi unici grazie al pizzo, in cotone e seta, applicato a contrasto su profili e scollature quasi a voler simboleggiare ali fatate di una misteriosa creatura onirica.clara aestas.jpg Cameo per il daywear, l’”Angel body”, disponibile in tinte cupe e vibranti, è realizzato in lycra doppiata e termina con una profonda scollatura sulla schiena esaltata dall’immancabile pizzo. Il bikini “Reginella” evoca le atmosfere d’antan dell’esclusiva isola di Capri; forme classiche e leziose impreziosite da ricami e ramage declinati su una tavolozza polverosa e femminile che appartiene anche agli interi “Isabel”, dai tagli audaci e seducenti. Se è vero che “less is more”, la “Minimal Collection” spoglia il corpo femminile dagli eccessi decorativi e, con linee pulite e tagli asimmetrici, lo veste di sensualità. Molti gli omaggi all’antica Grecia: “Theta”, il bikini monospalla in cangianti varianti monocromo; “Eneide”, l’intero essenziale dalle profonde scollature e “Kalypso”, il due pezzi a vita alta con l’intreccio sul top. Fiore all’occhiello e ultimo grande tributo al “su misura”, la “Bridal Collection”: tessuti pregiati, pizzi e ricami preziosi su una modellistica personalizzabile rubata alle antiche sartorie da sposa. Un costume da bagno concepito come unico e speciale per accompagnare la futura sposa in luna di miele, o studiato per essere parte integrante dell’abito durante esotiche cerimonie sulla spiaggia.

EREDA

La collezione Ereda PE2019 ripercorre e propone i concetti cardine del mondo Ereda:il viaggio, il dinamismo, la ricerca di una donna che ha come suo habitat naturale il mondo che la circonda. Una donna forte e autonoma, ma con un’attenzione prettamente femminile per la cura dei piccoli dettagli, quei dettagli che rendono speciale ogni capo della collezione. Capi che grazie alla loro versatilità bene si adattano a più occasione d’uso. Ereda da sempre utilizza la seta sia 100% che in mischia con altre fibre, sempre nobili, come cotone, lino creano capi unici.ereda_ss19_13575 Il cotone nella collezione PE2019 ha finissaggi molto particolari così da rinnovarlo: nella maglieria si è ottenuto un effetto perlato, nel popeline un effetto cinzato per renderlo più grintoso. La mescola cotone-lino è stata utilizzata per le t-shirt cosi da ottenere un’immagine più raffinata e sempre cotone-lino per i capi in denim impreziositi con dettagli in paillettes effetto Principe di Galles. Ereda pone sempre un’attenta cura in tutti i capi, anche quelli apparentemente più basici vengono arricchiti da dettagli come piping, bordi oro, nastri, bottoni particolari o inserti in maglia. Ereda propone anche un mini-pacchetto in seta grezza con laminature ore sui bordi che rimanda al mondo della ‘Via della Seta’. La palette colori si concentra sul classico bianco e nero per i capi più grafici, sfumature di blu che portano al celeste per il denim, i naturali come il verde bosco e la stampa foglie per arrivare al grigio piombo e al rosa fard. La donna Ereda ama le silhouette morbide e leggermente oversize e le lunghezze estreme per arrivare a capi egg-shaped.
La collezione Ereda PE2019, come le precedenti è stata creata da un team di designers multi-etnico, si va dall’antica Persia per arrivare in Italia, quasi a seguire l’antica Via della Seta. L’Asia influenza il mondo Ereda con tocchi di oro, sovrapposizioni, forme e la ricerca nei materiali. Questo mix crea uno scambio fra culture diverse, che porta alla scoperta del nuovo, una curiosità che valorizza l’artigianato nelle sue forme più preziose, che al giorno d’oggi sono sinonimo ed espressione di modernità. Un viaggio che esplora vari territori, culture e tradizioni per poi creare capi senza tempo, contemporanei per una donna libera, cosmopolita, viaggiatrice che ama la tradizione, ma che è sempre alla ricerca di novità.

EMANUELA BIFFOLI

L’azienda Emanuela Biffoli, investendo costantemente in creatività e stile, ha creato delle collezioni di accessori, fatti per essere indossati con vanità e orgoglio, grazie alla bellezza e originalità di un gusto italiano che li contraddistingue. Emanuela-Biffoli_Capsule Collection PE2019_still-life_33369_.jpgPer Emanuela Biffoli, l’accurata selezione di realtà produttrici all’estero ed il costante controllo qualitativo di ogni singolo pezzo, è una scelta strategica che guarda con attenzione alle esigenze dei mercati e permette di essere presente sul territorio con prodotti glamour a prezzi decisamente contenuti.
Tutto ciò consente all’azienda di rivolgersi in particolare a quelle fasce retail, per lo più a conduzione familiare, che possono così continuare a proiettarsi con maggior fiducia verso il futuro, altrimenti schiacciate dai gruppi Premium.Emanuela-Biffoli_Capsule Collection Borse PE2019_still-life_33544_.jpg Ma il marchio Emanuela Biffoli è presente anche nelle grandi catene di profumeria, grazie a progetti di collezioni personalizzate. Il suo trend è stato in costante crescita, anche nei momenti di difficoltà congiunturale, affermandosi leader nel settore degli accessori. Una tappa naturale per il marchio che si sta evolvendo da tempo in questa direzione per affrontare i mercati internazionali attraverso un prodotto che coniuga creatività italiana e prezzi contenuti.

PLINIO VISONA’

Per la prossima SS Collection 2019, Plinio Visonà conferma lo studio e la ricerca compiuta sulle linee, sul design e sui materiali adoperati per accessori sempre più ricercati. In sintonia con le diffuse tendenze di personalizzazione dell’accessorio, la maison ripropone le Sharon bag: un raffinato e versatile accessorio customizzabile con pattine intercambiabili.plinio visona
La Sharon, concepita in tre dimensioni cui si aggiunge lo zaino, con una versione mini “marsupiale”, nella dimensione Medium con tracolle e pattine intercambiabili, risulta continuamente adattabile alle tendenze più attuali. La collezione si arricchisce di nuove linee che vengono sviluppate mantenendo i criteri di eleganza, finezza delle lavorazioni ed estrema cura dei pellami. Fra queste, la Serena bag, è senz’altro, quella cui è stata riservata particolare attenzione nel design e nelle scelta delle combinazioni cromatiche per un risultato particolarmente appealing e glamour. Si tratta di una bag strutturata a doppia pattina e tre colori. Le combinazioni, talvolta color-block, o altrimenti in tinte più neutre e classiche, esaltano e valorizzano il rigore delle forme. Per la SS 19 collection, viene ulteriormente ampliata la serie delle Folded Bag, inizialmente concepita come linea travel e work, si arricchisce adesso di due nuove versioni con zip che ne enfatizzano il comfort e le rendono delle daily-bag ideali. Viene riproposta la singolare linea Maya con un tanto peculiare quanto sofisticato intreccio a mano effetto floreale che è già diventata connotativa del brand. Per la prossima primavera, verrà presentata anche, una nuova linea dal delicato accento retrò: la Jenna bag disponibile in tre dimensioni, e in diversi colori, disponibile anche in un vivace motivo tropicale dal sapore fresco ed esotico. La Felicita, dalle linee morbide e i volumi ampi e abbondanti, creata per essere leggera e duttile. Anche questa SS collection vedrà la linea Cora, bestseller della maison, nella sua mutevoli forme cangianti e con la nuova versione in maglia, leggera e resistente. L’Iconbag Plinio Visonà, Unica, invece sarà presentata in una particolare versione multicolor realizzata attraverso una particolarissima tecnica di infilatura tra i vari quadranti, con effetto “no stitch”.
Per la stagione più calda dell’anno, le bags Plinio Visonà, saranno declinate in una palette cromatica che attinge da scenari esotici e tropicali: un trionfo di colori vividi e luminosi dal giallo ananas all’arancio, passando per il verde tropicale, il blu cobalto, l’azzurro e l’orchidea. Ad illuminare gli accessori, i pattern metal, il nuovo pellame “Las Vegas” in colori metallizzati con grana cangiante, il “Naplack” (vernice) e il “Quintino”, realizzato con pelle doppiata, per creare una grana importante. Nuovi colori anche per la tradizionale linea daily con tessuto logo.

DEICHMANN SAN VALENTINO

Manca poco a San Valentino e, come tutti gli anni, scatta la ricerca al look ideale all’insegna del vero amore.
Le proposte DEICHMANN di quest’anno per l’appuntamento più atteso dagli innamorati non sono i classici modelli in colore rosso fuoco ma borse e calzature con cuori, scritte romantiche e dettagli scintillanti.00_1102043_2_P.jpg
Lo stile pulito e minimal delle sneaker bianche, arricchito dal fiocco argentato e dettaglio in tinta sul retro della scarpa, illumina qualsiasi outfit ed è perfetto in abbinamento con la messenger bag decorata con love lettering e disegni a tema che sembrano fatti da Cupido in persona!
Per black lovers, le sneaker nere con stampe di baci e cuori sonola giusta combo per sedurre con messaggi subliminali e ideali per completare uno stile rock elegante e grintoso.

MARIO VALENTINO

La collezione primavera-estate 2019 celebra il legame indissolubile tra la Mario Valentino, Andy Warhol e la moda attraverso un attento e meticoloso studio dei volumi e delle architetture che giocano tra “morbidezza” e asimmetria, tra i canoni appartenenti al linguaggio del design e quelli legati all’espressione tipica della moda, tra leggerezza stilistica e caratterizzazione esplosiva del colore per dare risalto al vero protagonista della stagione, il tacco.MARIO VALENTINO.jpg
Da sempre al centro nell’emancipazione della cultura artistica italiana, in un intenso e incalzante ventennio di mecenatismo, la Mario Valentino ha portato il capoluogo campano nel “gran gioco dell’arte contemporanea”, rendendolo un crocevia di incontri tra intellettuali locali particolarmente aperti al nuovo e maestri internazionali del calibro di Andy Warhol, Joseph Beuys, Keith Haring, Robert Mapplethorpe.
Gli input estetici della Pop Art si fondono con il carattere tipico della moda anni ’90 dando vita ad una collezione che, da una parte attinge all’universo creativo di Warhol, dall’altra gioca in maniera assolutamente trasversale tra ecletticità e mescolanza di generi. I colori rubati all’arcobaleno, sempre vividi e accesi, fanno da padroni incontrastati di una ampia proposta di calzature la cui gamma cromatica è declinata tra color block e toni pastello, accosta gradazioni sature di turchese al rosa tipicamente americano, dal verde psichedelico al giallo energico, dall’azzurro pastello all’arancio vigoroso, dal rosso cadmio al blu Cina dove i più classici bianco e nero intervengono allo scopo di esaltare ancor più il forte cromatismo della intera collezione.
I differenti materiali utilizzati nello sviluppo dei modelli giocano a fondersi con l’elemento caro al brand, il tacco, icona di seduzione per eccellenza e vero protagonista della stagione: sviluppato su 7 altezze e declinato in molteplici stili e volumi (a spillo, ottagonale, cage, monoblocco e doppio con plateaux) ha sempre più l’obiettivo di slanciare la figura femminile, donandole eleganza e sensualità. Il tacco non è più semplice complemento di un oggetto di cui far sfoggio, ma una continuazione ideale del corpo della donna.