MACCHINE MORTALI

indexCosa succede se le città hanno delle ruote e possono spostarsi per il mondo? Migliaia anni dopo la “Guerra dei sessanta minuti”, il cataclisma che ha distrutto l’intero mondo civilizzato, la razza umana si è evoluta e adattata al nuovo stile di vita. Gigantesche metropoli in movimento vagano per la Terra sottomettendo brutalmente le più piccole città trazioniste. Tom Natsworthy (Robert Sheehan), orfano proveniente da una classe inferiore della grande città trazionista di Londra, che viaggia a bordo dell’immensa macchina mortale, si ritrova a dover combattere per la sopravvivenza dopo essersi imbattuto in Hester Shaw (Hera Hilmar), una pericolosa fuggitiva. I due opposti, che non avrebbero mai dovuto incontrarsi, formeranno un’alleanza destinata a cambiare il corso del futuro.

Annunci

HELL FEST

Dopo il successo di Scappa: Get Out, e il suo esordio da regista con Paranormal Activity: dimensione fantasma, Gregory Plotkin torna alla regia con un horror dall’impianto solido.th
È Halloween e per l’occasione arriva in città l’Hell Fest, un festival itinerante a tema horror, con labirinti, giostre e attori mascherati che spaventano i visitatori. Natalie (Amy Forsyth), Brooke (Reign Edwards) e i loro amici partecipano alla serata per assaporare la paura e vivere l’adrenalina con altre migliaia di persone. Ma per una mente deviata l’Hell Fest non è solo un’attrazione: è l’opportunità di uccidere davanti agli occhi inebetiti dei visitatori, troppo presi dal macabro divertimento per capire che qualcosa di orribile sta succedendo davvero…

LA DISEDUCAZIONE DI CAMERON POST

LA DISEDUCAZIONE DI CAMERON POST (The Miseducation of Cameron Post), tratto dal romanzo di culto di Emily M. Danforth (in uscita in libreria per Rizzoli il 23 ottobre), il film ha consacrato Chloë Grace Moretz (Suspiria, Hugo Cabret) come una delle migliori giovani attrici del cinema americano di oggi. La vicenda è ambientata in una cittadina del Montana, nel 1993. thQuando viene sorpresa a baciarsi con una ragazza durante il ballo della scuola, la giovane Cameron Post viene spedita in un centro religioso, God’s Promise, in cui una terapia di conversione dovrebbe “guarirla” dall’omosessualità. Insofferente alla disciplina e ai dubbi metodi del centro, Cameron stringe amicizia con altri ragazzi, finendo per creare una piccola e variopinta comunità capace di riaffermare con orgoglio la propria identità.
Capace di affrontare con uno stile graffiante un tema ancora attualissimo e controverso, LA DISEDUCAZIONE DI CAMERON POST è diretto da Desiree Akhavan, regista newyorkese di origini iraniane già considerata una delle voci più originali e intense della scena indipendente internazionale.

HALLOWEEN

Sono passati quarant’anni dalla carneficina della notte di Halloween e Laurie Strode incrocia di nuovo sulla sua strada il folle sanguinario Michael Myers in quella che si rivelerà la resa dei conti finale.index
Scritto da David Gordon Green e Danny McBride, diretto da David Gordon Green, Halloween riparte dal film cult del 1978 Halloween la notte delle streghe con Jamie Lee Curtis ancora protagonista nei panni di Laurie Strode e John Carpenter in veste di produttore esecutivo e consulente creativo.
Il team di produttori è capitanato dal leader della cinematografia horror contemporanea Jason Blum (Get Out, Split, The Purge, Paranormal Activity) in collaborazione con Malek Akkad (storico produttore della saga) e Bill Block (Elysium, District 9).

FAHRENHEIT 11/9

Uno sguardo provocatorio e sarcastico sull’epoca in cui viviamo. Dopo Fahrenheit 9/11, il vincitore della Palma d’Oro Michael Moore sposta la sua attenzione su un’altra significativa data, il 9 novembre 2016, giorno in cui Donald Trump è stato eletto 45esimo Presidente degli Stati Uniti.th.jpg
L’ultimo documentario di Michael Moore è un affresco liberale e anticonservatore che non prende di mira solo l’amministrazione degli Stati Uniti, ma anche le politiche dei Democratici e dei Repubblicani che hanno portato all’attuale situazione politica.

Nei cinema il 22 – 23 – 24 ottobre

IL VERDETTO

Mentre il suo matrimonio con Jack (Stanley Tucci) vacilla, l’eminente giudice dell’Alta Corte britannica Fiona Maye (Emma Thompson) è chiamata a prendere una decisione cruciale nell’esercizio del suo ruolo: deve obbligare Adam (Fionn Whitehead), un giovane adolescente, a sottoporsi a una trasfusione di sangue che potrebbe salvargli la vita?locandina In deroga all’ortodossia professionale, Fiona sceglie di andare a far visita ad Adam in ospedale e quell’incontro avrà un profondo impatto su entrambi, suscitando nuove e potenti emozioni nel ragazzo e sentimenti rimasti a lungo sepolti nella donna.

PANE DAL CIELO

Il film Pane dal cielo, primo lungometraggio del regista milanese Giovanni Bedeschi che racconta in modo emozionante la realtà dei senza fissa dimora, è stato proiettato al cinema Mexico il 4 ottobre. locandina.jpg
Il film è stato proiettato nei mesi scorsi in tutta Italia e ora ritorna nella città meneghina, in cui è ambientato, al cinema Mexico il 4 ottobre, simbolicamente nel giorno in cui si celebra il ‘poverello d’’Assisi’: San Francesco.
Secondo i dati Istat relativi all’anno 2015 i senzatetto in Italia sono circa 60mila e la città di Milano, in cui è ambientata la storia di Pane dal cielo, detiene il primato di questo triste fenomeno. Il lungometraggio racconta la storia di un neonato che non tutti riescono a vedere e con la forza della metafora descrive in modo toccante la realtà degli homeless. Il film è stato prodotto dalla casa di produzione Bedeschifilm. Il cast è formato dagli attori Donatella Bartoli, Sergio Leone, Gigi Piola, Mauro Ramerio, con la partecipazione straordinaria dell’’attrice Paola Pitagora.

IL COMPLICATO MONDO DI NATHALIE

Nathalie è una professoressa di lettere divorziata e madre premurosa che sta attraversando una fase complicata della propria vita.th La figlia, la migliore amica, l’ex marito… le sembra che tutti siano contro di lei e che nessuno riesca a comprenderla. Nathalie inizia così a fare i conti con se stessa e con gli altri per dare un senso al suo sentimento d’insoddisfazione e nostalgia dei bei tempi andati. Ma i suoi sbalzi d’umore e il suo graffiante sarcasmo mettono a dura prova le persone che la circondano.

Uscita sale: 11 ottobre 2018

SEI ANCORA QUI

Un cataclisma improvviso distrugge la barriera che divide il nostro mondo dall’aldilà facendo entrare nella quotidianità gli spiriti di chi è morto. Dopo anni di pacifica convivenza, uno di loro, un redivivo, invia un messaggio minaccioso ad una ragazza, catapultandola in una missione che cambierà per sempre il corso della sua vita.th

Bella Thorne, la teen idol più seguita del momento, e il regista Scott Speer, reduci dal successo de Il Sole a mezzanotte, sono pronti a stupirci ancora una volta in questo thriller dalle sfumature romantiche, basato sull’omonimo romanzo young adult di Daniel Waters edito in Italia da Sperling & Kupfer.

NEW YORK ACADEMY – FREEDANCE

È in arrivo nelle sale italiane, distribuito da Videa, NEW YORK ACADEMY – FREEDANCE, il colorato e dinamico dance movie che celebra la danza, sequel del già noto New York Academy.AS257aOA In New York Academy – Freedance, troveremo personaggi completamente nuovi e una storia ancor più entusiasmante: giovani artisti che, per realizzare i loro sogni, sono disposti a tutto, anche a sacrificare l’amore…Passione, amicizia, amori e tradimenti prendono vita con le coreografie del premio Emmy, Tyce Diorio. Straordinari gli attori, la Star Disney Thomas Doherty (Descendants 2) Harry Jarvis (Spaceship), Juliet Doherty (On Pointe) e Jane Seymour (Agente 007 – Vivi e lascia morire).oV7abOmw.jpeg

NEW YORK ACADEMY – FREEDANCE porta in sala un’energia pazzesca tra musica d’avanguardia e balli spettacolari, con oltre 60 ballerini da Londra, Parigi e New York per un film che rinnova il successo di Step Up e New York Academy.Zander Raines (Thomas Doherty), un affascinante e passionale giovane coreografo, innesca inconsapevolmente la gelosia del pianista Charlie (Harry Jarvis), quando sceglie la straordinaria ballerina contemporanea Barlow (Juliet Doherty) come musa ispiratrice del suo nuovo spettacolo di Broadway: Free Dance.