CITY OF CRIME

CITY OF CRIME è prodotto dai visionari registi di Avengers Endgame, con il protagonista di Black Panther, Chadwick Boseman.21-bridges-movie-reviews-1197090-1280x0.jpeg

Andre Davis (Chadwick Boseman) è un detective del Dipartimento di Polizia di New York che, dopo la morte di due poliziotti e la scoperta di una gigantesca cospirazione, si lancia in una vera e propria caccia all’uomo. Durante la notte il confine tra inseguito ed inseguitori diventa sempre più labile e, mentre le ricerche s’intensificano per evitare che i killer sfuggano da Manhattan, tutti i ventuno ponti dell’isola vengono chiusi per impedire ogni possibile entrata o uscita.

IL PARADISO PROBABILMENTE

Il Paradiso probabilmente, film diretto da Elia Suleiman, è la storia di Es, che, fuggito dalla Palestina alla ricerca di una patria alternativa o di una terra che lo accolga, si renderà conto che il suo paese d’origine lo segue come un’ombra.index.jpg La promessa e la speranza di una nuova vita si trasformano rapidamente in una commedia dell’assurdo, per quanto si allontani dal suo paese e visiti nuove città, da Parigi a New York, c’è sempre qualcosa che gli ricorda casa.
Il film è un racconto, tra il comico e l’assurdo, della ricerca e dell’esplorazione dell’identità, della nazionalità e dell’appartenenza, che pone una domanda fondamentale: dov’è il posto in cui ci possiamo sentire davvero “a casa”?

THE FAREWELL – Una bugia buona

Billi (Awkwafina), nata in Cina e cresciuta negli Stati Uniti, tornata a malincuore a Changchun, scopre che in famiglia tutti sanno che alla sua amata nonna restano solo poche settimane di vita, ma hanno deciso di tenere nascosta la verità alla diretta interessata.index.jpg Per proteggere la sua serenità, si riuniscono con il festoso espediente di un matrimonio affrettato. Avventurandosi in un campo minato di aspettative e convenevoli di famiglia, Billi scopre che, in realtà, ci sono molte cose da festeggiare: l’occasione di riscoprire il Paese che ha lasciato da bambina, il meraviglioso spirito di sua nonna e i legami che continuano ad unire anche quando c’è molto di non detto. Con The Farewell – Una bugia buona, premio del pubblico al Sundance London e applaudito all’ultima Festa del Cinema di Roma, la sceneggiatrice/regista Lulu Wang ha creato un’intima celebrazione del ruolo che ognuno di noi ha nella famiglia e, insieme, del modo in cui la viviamo nel profondo, intrecciando con maestria il ritratto garbatamente ironico della bugia in azione e il racconto toccante di ciò che nella famiglia può unirci e renderci più forti, spesso a dispetto di noi stessi.

Brittany Non Si Ferma Più

Simpatica, socievole e sempre pronta a divertirsi, la newyorkese Brittany Forgler è la migliore amica di tutti, tranne forse di se stessa. A 27 anni il suo modo di fare troppo diretto, la sottoccupazione cronica e le relazioni sbagliate la stanno mettendo all’angolo, ma quando si ferma in uno studio medico per cercare di ottenere una ricetta per l’Adderall, viene sorpresa con una prescrizione che non avrebbe mai voluto ricevere: deve rimettersi in forma.

brittany_onesheet__1_.jpg Troppo al verde per una palestra e troppo orgogliosa per chiedere aiuto, Brit non sa cosa fare fino a quando la sua vicina Catherine la spinge ad allacciarsi le sue sneakers Converse e fare di corsa il giro dell’isolato. Il giorno dopo ne fa due, e presto, dopo aver terminato il suo primo miglio, si prefigge un obbiettivo quasi impensabile: correre la maratona di New York City.

Il drammaturgo Paul Downs Colaizzo fa il suo debutto alla regia con Brittany Non Si Ferma Più, una commedia esilarante, irriverente e sorprendentemente coinvolgente ispirata a una storia vera. L’irresistibile cast, guidato da Jillian Bell, ci mette il cuore e l’anima in questa storia di motivazione personale, di una festaiola che finalmente trova amici veri e recupera la sua dignità personale, prendendo in mano il suo futuro… un isolato alla volta.

LA FAMIGLIA ADDAMS

La dark family più strana ed esilarante del piccolo e del grande schermo torna al cinema con un film prodotto e distribuito in tutto il mondo dalla major MGM, che in Italia è distribuito da Eagle Pictures.th

Un inedito cast di doppiatori è pronto a farvi tremare… dal ridere! Tra i protagonisti de La Famiglia Addams troveremo Virginia Raffaele e Pino Insegno nei panni di Morticia e Gomez. Eleonora Gaggero e Luciano Spinelli presteranno la loro voce ai figli Mercoledì e Pugsley. Nel ruolo di Zio Fester, incredibile ma vero, proprio Raoul Bova. Ma la vera novità è Loredana Bertè che per la prima volta presterà la sua inconfondibile voce a un personaggio cinematografico, interpretando la Nonna Addams! La Famiglia Addams è realizzato con una sofisticata grafica in stop motion animation, che ricorda molto lo spirito e i disegni delle storiche vignette del suo creatore Charles Addams. La famiglia Addams uscirà in Italia neanche a dirlo il 31 ottobre, giorno di Halloween! La famiglia Addams deve affrontare Margaux Needler, una subdola conduttrice di reality televisivi “consumata dal desiderio dell’assoluta perfezione color pastello della vita suburbana”. Ciò accade mentre gli Addams si apprestano a ricevere i parenti per un’importante riunione di famiglia.

STRANGE BUT TRUE

Il film è tratto dal romanzo di John Searles ed è interpretato da Nick Robinson, Amy Ryan, Greg Kinnearm, Connor Jessup, Mena Massoud e Margaret Qualley già presente nel cast di OnceUpon a Time in Hollywwod diretto da Quentin Tarantino e nel cast della serie televisiva The Leftovers.

Un thriller ricco di suspensth.jpge e sfumature, arricchito di oscure caratteristiche americane che ispirano il regista Rowan Athale sin dall’adolescenza: “Quando ho iniziato a cercare il modo di portare Strange But True sullo schermo, pensavo che la sceneggiatura di Eric Garcia fosse un accattivante mistery thriller. Ma più mi addentravo nella storia, più capivo che era una splendida analisi sul devastante potere della perdita; e il potere ancora maggiore della negazione. Per me, questa era una storia guidata dalle complesse, e a volte sconcertanti, macchinazioni interiori dei protagonisti.”

Dopo il tipico ballo di fine anno, la coppia di adolescenti, Melissa e Ronnie, trascorre una notte romantica per la loro prima volta, ma in seguito hanno un grave incidente d’auto e Ronnie muore. Cinque anni dopo, Melissa sciocca la famiglia di Ronnie rivelando di essere miracolosamente incinta di lui. Lo strano evento fa riavvicinare il fratello di Ronnie e i genitori che non riuscivano a superare il lutto.

 

APOLLO 11

Quando 50 anni fa, nel 1969, la missione Apollo 11 si avviò verso lo spazio, vennero girate centinaia di ore di immagini in formato 70 mm: pellicole straordinarie riscoperte solo recentemente da un archivista del Nara (National Archives and Records Administration), l’agenzia statunitense che si occupa di preservare documenti governativi e storici. Immagini che il regista Todd Douglas Miller non ha esitato a definire “la collezione di riprese di miglior qualità sulla missione Apollo 11”. Da quello stesso archivio, sono state anche recuperate circa 11mila ore di dialoghi Nasa sulla missione.Apollo_11_LOC.jpg
Grazie a questo incredibile materiale digitalizzato in 4K, Todd Douglas Miller ci conduce direttamente nel cuore della più celebre missione della NASA, quella che per prima ha portato l’umanità sulla Luna, consegnando alla Storia gli astronauti Neil Armstrong e Buzz Aldrin, i primi a toccare il suolo lunare, assieme a Michael Collins, pilota del modulo di comando.
Per rivivere quelle ore e quei giorni epici che hanno dato vita a un’infinità di film caposaldo della storia del cinema, arriva nelle sale italiane solo il 9, 10, 11 settembre APOLLO 11, che al Sundance Film Festival 2019 si è aggiudicato il Premio Speciale della Giuria Documentari per il Miglior Montaggio.

La prima vacanza non si scorda mai

La prima vacanza non si scorda mai, il film diretto da Patrick Cassir, segue la storia di Marion (Camille Chamoux) e Ben (Jonathan Cohen), trent’anni, vivono a Parigi, si conoscono su Tinder… e questo è praticamente tutto ciò che hanno in comune. La verità è che non potrebbero essere più diversi: lei è intrepida e ama l’avventura, lui è ordinato e ipocondriaco. index.jpgMa gli opposti si attraggono e, dopo una notte di sesso sfrenato, decidono di trascorrere insieme le loro vacanze estive: a metà strada tra le loro destinazioni da sogno, Beirut per Marion, Biarritz per Ben, finiranno per ritrovarsi… in Bulgaria. Tra ostelli hippy, spiagge affollate e sport estremi, il viaggio di Marion e Ben si trasformerà in un’avventura on the road trascinante e rocambolesca, un’esperienza indimenticabile nel bene… e nel male.

La mia vita con John F. Donovan

Ancora una volta un cast d’eccezione per Xavier Dolan: in La mia vita con John F. Donovan ad affiancare la star de Il trono di spade Kit Harington, Jacob Tremblay e i premi Oscar Natalie Portman, Kathy Bates e Susan Sarandon, un film che segna il debutto hollywoodiano di Dolan e che vede riportati sul grande schermo tutti i temi che lo hanno reso famoso nel mondo: la relazione madre/figlio, l’omosessualità, l’infanzia.locandina.jpg
Rupert Turner (Ben Schnetzer), giovane attore, decide di raccontare la vera storia di John F. Donovan (Kit Harington), star della televisione americana scomparsa dieci anni prima, che in una corrispondenza epistolare gli aveva aperto le porte del cuore, svelando i turbamenti di un segreto celato agli occhi di tutti. Ne ripercorre così la vita e la carriera, dall’ascesa al declino, causato da uno scandalo tutto da dimostrare.

TI PRESENTO PATRICK

Patrick_schedafilm.jpegSarah è stata lasciata dal fidanzato. Mentre la sua vita sta andando in pezzi, riceve in eredità dalla nonna un cane, il viziatissimo carlino Patrick. Adattarsi alla sua ingombrante e disastrosa presenza non sarà facile ma Sarah pian piano si affezionerà a lui e non solo… La presenza di Patrick, come per magia, aiuterà Sarah a ritrovare l’orgoglio, la grinta e soprattutto l’amore.